Si conclude la stagione agonistica per gli under 12 arancioni. I piccoli hockeyisti tornano dal concentramento di Bondeno sicuramente contenti e più di loro i tecnici ed i genitori al seguito perché i ragazzi hanno rispettato le consegne centrando l’obbiettivo minimo preventivato.
“Siamo partiti con gli atleti contati”ci dice Maurizio Vignali dirigente al seguito “per cui l’obbiettivo minimo era cercare di vincere la prima gara con il Patavium avendo gli atleti freschi; questo ci avrebbe anche permesso di metter dietro i veneti in classifica e provare a tener testa al Bondeno. Credo che i tecnici possano essere contenti della prestazione con il Patavium abbiamo condotto noi la gara chiudendo in vantaggio il primo tempo e nonostante il ritorno dei patavini nella ripresa siamo riusciti a tenerli a distanza e vincere una gara importantissima. Il valore sta’ nel fatto che un gruppo messo su da poco sia comunque riuscito a raggiungere l’obbiettivo prefisso, una iniezione fortissima di fiducia e, per i tecnici, la certezza di aver messo le basi per costruire il gruppo della prossima stagione. Con il Bondeno si è retto solo il primo quarto d’ora, la giornata caldissima e nessun cambio a disposizione si sono aggiunte ad un tasso tecnico dei romagnoli, al momento, superiore. Non è mancato l’impegno e l’aiutarsi in campo , questo si voleva ed i ragazzi hanno rispettato le consegne”.
Adesso vacanze meritate, ma pronti a riunirsi in caso di tornei estivi .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.