Pistoia non sa più vincere o meglio non riesce più a mettere a frutto il suo buon potenziale tecnico e le sue armi migliori vale a dire i corner corti ed il talento dei suoi giocatori malesi.
La squadre vista ieri è una copia un po’ sbiadita di quella bella e sfrontata vista all’inizio; le gravi assenze tra infortuni ed ‘indisponibilità’ e le condizioni fisiche non al meglio condizionano pesantemente l’Hockey Club. Tuttavia sarà necessario rivedere anche un modo di giocare che, al momento, gli arancioni non riescono a mettere in pratica.
Il risultato, però, non rispecchia l’esatto andamento della gara. Intendiamoci Il Cagliari ha vinto con merito giocando una onesta partita perché ha colto le opportunità avute a disposizione nel finale della gara quando probabilmente gli arancioni erano in calo. Infatti nel primo tempo Pistoia ha avuto una predomina di gioco un po’ più marcata, come accade sovente, ma ha avuto il difetto di cercare maggiormente lo sfondamento al centro che veniva regolarmente respinto dagli isolani. Quando ha fatto gioco sulle fasce è riuscita a mettere in serio imbarazzo la difesa ospite andando vicinissima al vantaggio quindi una prima frazione tutto sommato positiva.
L’apertura del secondo tempo è movimentatissima sia Pistoia che Cagliari vanno molto vicino alla rete ma i rispettivi portieri fanno veramente buona guardia tuttavia con il passare del tempo gli arancioni sembrano meno performanti e gli isolani osano di più cogliendo l’occasione di segnare su un corner corto. Pistoia reagisce ma non è precisa nelle sue offensive, purtroppo da una banale palla persa fuori area arriva in contropiede il raddoppio del Cagliari. I pistoiesi non si arrendono e finalmente capitan Mascia si rammenta di essere stato un cecchino temibile insaccando un tiro da corner corto. Il Pistoia può tentare di agguantare il pareggio, ma l’ arrembaggio arancione li scopre inevitabilmente ed arriva un giusto rigore che affossa le speranze di Pistoia.
Il momento è difficile, l’Hockey Club è precipitato in fondo alla classifica, dietro ha solo Savona che andrà ad incontrare proprio sabato prossimo in una gara importantissima per il proseguo del campionato. Si spera di poter recuperare almeno un paio di giocatori che compongono il gruppo base ed inoltre sarà importante ripensare a come giocare per essere più concreti vista la necessità di punti. Occorre fiducia nei propri mezzi e tanto sacrificio per recuperare posizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.