E’ evidente che l’aria di casa fa bene agli arancioni. Ancora un successo all’Hockey Stadium “Andrea Bruschi” di Montagnana in una gara non sempre facile per i padroni di casa.
Passati i primi minuti di studio, Pistoia comincia a punzecchiare i laziali ottenendo dei corner corti ma non riesce a metterli a frutto. Roma risponde in contropiede ma la difesa dei padroni di casa è attenta e non corre pericoli. Intorno alla fine del primo quarto Pistoia in vantaggio: capitan Mascia non dimentica di essere il bomber in questa specialità ed insacca magistralmente. Sull’onda del vantaggio gli arancioni spingono creando seri problemi all’Eur che riesce a salvarsi in varie occasioni. Il malese Azri è una spina nel fianco dei difensori laziali e proprio lui sigla il doppio vantaggio su un bello schema ancora su corto. Nonostante si vada la riposo in una situazione positiva dalla panchina arrivano invece brutte notizie perché’ alcuni atleti lamentano problemi muscolari ma la panchina in questo momento è corta e composta da under 16.
Il problema appare evidente alla ripresa del gioco: i romani partono forte a pieno organico e Pistoia soffre, ma nonostante la pressione gli arancioni resistono e l’estremo Michelozzi si fa apprezzare con un paio di interventi che tranquillizzano il pubblico che accortosi delle difficoltà della squadra li incitava con calore. Su una ripartenza il gol capolavoro dell’incontro. La difesa libera e Saravanan libera Azri che si invola verso l’area saltando difensore, portiere e facendo esplodere un grido liberatorio il Bruschi. Adesso la gara è saldamente in mano ai padroni di casa che replicano ancora con Mascia.
Siamo nella parte finale della gara e gli arancioni tirano i remi in barca permettendo all’Eur mai domo di accorciare sino al 4-2 che non fa male. Grazie a questa vittoria l’Hockey Club si pone in una tranquilla posizione di metà classifica. Adesso è importante recuperare gli atleti infortunati perché’ sabato si va in casa della capolista Cus Pisa per un match veramente difficile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.