Neanche il tempo di riprendersi dalla breve ma intensa stagione indoor, che l’Hockey Club Pistoia si ritrova già a giocare le prime partite ufficiali nei vari campionati prato, con pessimi risultati in Serie B e Under 21.

Un esordio annuale più difficile non poteva toccare alla prima squadra maschile sabato scorso sul terreno ” amico” del Barca di Bologna, contro la formazione del Bondeno riserve (quindi inifluente ai fini della classifica, ma sempre coniderata una gara ufficiale), che tanto “riserve” non era, in quanto poteva contare su tutta la squadra che milita nelle zone alte della Serie A2 prato, attualmente in fase di rodaggio per la ripresa del proprio campionato nel prossimo marzo. Il tecnico Treno si trova per le mani una rosa decimata dalle assenze, solo 12 elementi e con un solo allenamento prato sulle gambe fatto la sera prima a Pisa. Il 4  a 0 finale (due reti per tempo per i bondenesi) non lascia commenti, ma sono diversi i buoni presupposti su cui lavorare per i prossimi incontri ufficiali e quindi valevoli ai fini della classifica finale. I prossimo incontro è fissato per il 21 marzo a Trieste.

Molto male invece la formazione Under 21 che si arrende malamente sul campo pisano del Cus ai romani della Tevere con un sonoro risultato di 13 reti a 0. Troppo forti i capitolini per la giovane formazione pistoiese, priva oggi di tre elementi fondamentali e mai in partita. Qui, a confronto alla formazione senior, c’è molto da lavorare per il proseguo del campionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *