Nel primo concentramento indoor l�under 18 maschile rimedia una doppia sconfitta da parte del CUS Pisa e dei campioni d�Italia in carica dell�HC Bondeno. Sicuramente non � un under 18 inferiore alle altre concorrenti al passaggio del turno, ma � una squadra che caratterialmente ha ancora molto da imparare. Nella prima partita in programma domenica 4 dicembre contro i coetanei del Pisa, i nostri ragazzi non riescono mai ad immedesimarsi nel gioco tanto � che sono costretti sempre a subire il gioco degli avversari. Molta confusione e poca concretezza sono le maggiori mancanze dei nostri ragazzi, con la nota dolente dei 15 corner corti battuti nell�arco dei 40 minuti di gioco senza mai riuscire a segnare. Spessissimo le partite si vincono anche grazie a quelli. Per la cronaca il primo tempo finisce con il punteggio di 4 reti ad 1 per la squadra ospite con l�unica rete di Beatrice su azione. Secondo tempo di gioco fotocopia del primo, con il CUS che domina e segna, e i nostri ragazzi ancora a subire. Il finale vede una netta vittoria dei pisani per 7 reti a 2 (la seconda rete � stata realizzata da Vivarelli). Nella seconda sfida di oggi, quella contro il Bondeno, attuale campione indoor d�Italia di categoria, che nel secondo incontro di oggi a Pistoia ha sconfitto il Pisa per 6 a 4, si � realmente visto un netto cambiamento, una maggiore convinzione nelle proprie doti, e la possibilit� di riscattare la pessima figura rimediata nel derby. Il Pistoia si porta nel primo tempo sul 5 a 1 con una prova di forza magistrale, tanto � che i bondenesi sono stati costretti a evitare il peggio, ricorrendo solo alle giocate dei singoli. Bartolini, Castrovillari e Lavoratti (doppietta per loro) fanno infiammare di gioia la panchina e la tribuna, sperando gi� dal secondo concentramento un possibile passaggio del turno. Ma nel secondo tempo riaffiorano i fantasmi di oggi visti contro il Pisa. Pistoia si presenta in campo con la testa tra le nuvole, e il Bondeno dimostra chi sono gli attuali campioni d�Italia: nei 20 minuti a disposizione, riusciranno a rimontare, per poi superare per 7 reti a 5, un Pistoia totalmente in bambola. Il prossimo ed ultimo impegno � previsto a Bondeno 8 gennaio nel cercare qualche punto di conforto.