Gli under 14 finiscono in crescendo il proprio girone eliminatorio del campionato nazionale di hockey su prato, ma non basta a riprendere la capolista Cus Pisa che disputera’ il prossimo 25 aprile lo spareggio interzonale a Genova. La caccia alla squadra pisana era iniziata sin dal primo incontro quando gli arancioni erano stati sconfitti a Pisa; per i pistoiesi si trattava del primo incontro ufficiale e si presentavano con atleti all’esordio in categoria e con un paio di pesanti assenze. Nelle successive gare il lavoro fatto dai tecnici si è visto : i nuovi arrivi si sono ben integrati e la squadra è cresciuta vincendo tutti gli incontri fino ad arrivare alla gara di ritorno contro il Cus Pisa ; questo incontro doveva essere vinto con almeno due goal di scarto. Il taccuino gara racconta di un inizio equilibrato e di un Cus Pisa abile ad approfittare dell’unico, forse, errore dei pistoiesi; i quali hanno condotto all’attacco quasi tutto l’incontro riuscendo a pareggiare nella ripresa dopo aver fallite un paio di clamorose occasioni e con il portiere gialloblu’ veramente decisivo in un paio di occasioni, purtroppo anche il forcing finale non ha prodotto il risultato sperato, anche se stavolta sono stati gli arancioni ad imporre il gioco e non i padroni di casa come in passato. Domenica scorsa gli incontri andata e ritorno con Hc Genova, formula dovuta agli impegni del campo di Genova, disputati a Pistoia nell’impianto del Legnorosso hanno visto prevalere la voglia di finire in bellezza il torneo, i liguri scesi in campo con una formazione molto giovane anche per la categoria sono stati costretti a difendersi dagli attacchi continui dei pistoiesi che sono andati più volte a rete riuscendo solo nella seconda partita a segnare il gol della bandiera. Finito il campionato adesso ancora due tornei da giocarsi in terra di Romagna prima della pausa estiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *