Bella prestazione del gruppo maschile degli Under 14 dell’Hockey Club Pistoia al torneo promozionale organizzato dalla Federazione Italiana hockey su Prato a Cesenatico, denominato “Sulla via dei Romei”. I giovani arancioni si sono distinti in questo meeting che fa parte del circuito di tornei giovanili promozionali organizzato dalla Federazione in molte regioni e che vedono la partecipazioni di molti gruppi giovanili. Il torneo si è svolto nel weekend del 1-2 maggio a Cesenatico ed ha visto la partecipazione di circa 150 giovani e giovanissimi maschi e femmine provenienti da centri giovanili di società romane, padovane emiliane e toscane suddivise nelle categorie Under 10, Under 12 ed Under 14. Lo svolgersi delle gare è stato il miglior manifesto di promozione per l’hockey e lo sport in genere, è stato bello vedere giocare squadre miste di bambini e bambine in assoluta tranquillità, con buona pace di chi asserisce che l’hockey su prato sia sport violento e pericoloso, e su gare tecnicamente più sostenute man mano che le categorie crescevano; il tutto pero’ con agonismo normale e limitato al momento della gara poiché i ragazzi avevano poi il modo di socializzare nei dopo gara e negli happening organizzati dall’albergo dove le squadre erano alloggiate tutte assieme. L’Hockey Club Pistoia partecipava con due formazioni in modo che anche gli atleti più piccoli o gli ultimi arrivi potessero acquisire esperienze di gioco da utilizzare in futuro; nella giornata di qualificazione la formazione più esperta ha subito messo in chiaro le sue potenzialità mettendo in fila Hockey Parma, San Giorgio di Padova, Cus Pisa, Hockey Team Bologna e formazioni titolate come il Buttefly Roma (società prestigiosa con formazioni giovanili plurititolate), mentre l’altra formazione è riuscita comunque ad competere con le altre formazioni. Nella giornata del 2 maggio si sono svolti i gironi di finale: quello a quattro per il primo posto e quello di consolazione per le altre. La formazione più giovane ha ottenuto un onorevole sesto posto con ottime indicazioni per i tecnici sui ragazzi appena arrivati, mentre la squadra più esperta ha continuato la sua positiva prestazione vincendo ancora con Butterfly Roma e Parma aspettando quindi l’ennesima sfida con i “cugini“ del Cus Pisa i quali approfittando di un totale crollo dei romani si presentavano con il vantaggio di una miglior differenza reti che costringeva gli arancioni a giocare solo per la vittoria mentre anche il pareggio sarebbe bastato ai pisani per aggiudicarsi il torneo. Probabilmente questo fattore ha condizionato i pistoiesi che hanno costretto gli avversari fin da subito alla difesa ma si sono scoperti troppo permettendo loro mettere in moto micidiali contropiedi ai quali i nostri ragazzi hanno risposto rimontando fino al 3-2 risultato finale che permetteva al Cus Pisa la vittoria del torneo. Un po’ di rammarico visto il comportamento della squadra ma la certezza che questo gruppo ha potenzialità per rifarsi tranquillamente in futuro.

Articolo di Roberto Natali.

Lascia una risposta