Serie B prato, 2^ giornata: Hc Pistoia – Polisportiva Camelot 3-0 (2-0)

Hc Pistoia: Musto (gk), Dotta, Salvi, Borioni, Beneforti (k), Moncini, Pagni, Menichini, Bonazzi, Mascia, Vivarelli. Entrati Arcangeli, Braccini, Malvaso, Maffucci. Allenatore Filippo Treno. Dirigente Alessandro Gori.

Polisportiva Camelot: Berton (gk), Angelini, Bedin, Cappellaro, Celegato, Chieregato, Fumi, Gallo, Lovato, Mammi, Paccagnalla, Salvatico (k), Trevisan, Matteraglia, Sabbadin, Rambardi. Allenatore Jacopo Lunetta. Dirigente Giustino Fumi.

Reti: Mascia (pt, azione), Bonazzi (pt, azione), Vivarelli (st, azione).

Bologna, 3 ottobre. Non ci poteva essere migliore inizio di campionato per l’Hockey Club Pistoia, che debutta in Serie B con una vittoria per 3 reti a 0 sulla Polisportiva Camelot di Padova, vera “bestia nera” per i pistoiesi nella scorsa stagione. Gli arancioni conquistano i primi tre punti con una buona prova, dopo un primo tempo con poche sbavature e una ripresa invece più sofferta, soprattutto nell’ultima parte. Nel primo tempo il Pistoia tiene bene il campo, concendendo poco spazio, controllando bene le rapide ripartenze degli avversari e pur per lunghi tratti riesce ad attaccare con maggiore insistenza nell’area padovana. Qualche errore precisione sotto porta, ha fatto si che il risultato rimanesse bloccato sullo 0 a 0 sino al 20’. Poi è Mascia a sbloccare il risultato a favore del Pistoia con la deviazione in porta di un forte cross dalla ventidue di Beneforti. Con il risultato sbloccato il Pistoia continua nel suo dominio territoriale nella metà campo avversaria, complice anche un Camelot più scoperto alla ricerca del pareggio. Passano pochi giri di lanchetta che il Bonazzi raddoppia, bravo a risolvere in rete una mischia in area. Nella ripresa il Camelot riordina le idee, spingendosi maggiormente nella metà campo arancione, complice un calo del Pistoia. Grande prova in questa frazione del portiere Musto che effettua alcuni interventi impedendo ai padovani di accorciare le distanze. Ma al 25’ ogni tiepida speranza del Camelot si spenge con la bella rete di Vivarelli che così chiude definitivamente la partita. “Era molto importante iniziare con una vittoria “ – dice l’allenatore pistoiese Treno – “Abbiamo ancora molto da lavorare, ma oggi, soprattutto i nostri giovani, hanno dimostrato un grande impegno soprattutto nei momenti più difficili“. Prossimo impegno, domenica prossima sul campo amico di Bologna contro la formazione del centro Sportivo Parrocchiale San Giorgio di Padova.

Lascia una risposta