foto3148.jpeg

Gli arancioni subiscono unaltra sconfitta (la terza dellanno) per mano dei cugini pisani che conquistano il loro secondo derby consecutivo vincendo lincontro per 2-0. Pistoia al completo che fa esordire Castrovillari e Lavoratti (U16) a centrocampo. Nel Pisa invece assente solo Rodriguez. La partita comincia subito veloce con entrambe le squadre che si affrontano a testa alta. La prima occasione sulla mazza di Messerini che per tira molto alto sulla traversa. Risponde il Pistoia con tre occasioni interessanti su cui ci sarebbero altrettanti corti da fischiare ma larbitro Mazzolo lascia correre. Alla prima distrazione difensiva i pisani passano in vantaggio con Messerini che solo davanti al portiere mette dentro la palla dell 1-0. Gli arancioni cercano di reagire ed hanno due nitide occasioni con Styan e Denoth ma la difesa pisana si salva sempre bene. Nella ripresa Malvaso toglie Gori ed inserisce un centrocampista con modulo 3-4-3 e qualcosa in effetti cambia. Pisa pi remissivo e Pistoia dedito allattacco almeno nei primi 15. Arancioni comunque mai pericolosi complice una giornata sicuramente non brillante della coppia Styan-Denoth.e come al solito arriva il 2-0. Su un contropiede i pisani raddoppiano con una azione in velocit di Laurent messa in rete da Bartalini. Nellultimo quarto dora succede di tutto: 3 gialli, un rigore negato a Fedi e due occasioni fallite dagli arancioni ma il risultato non cambia. Nel complesso la prova non stata negativa (il pareggio sarebbe stato il risultato pi giusto) ma Pistoia ha pagato i troppi errori commessi in attacco. C anche da dire che la giornata dei due direttori di gara non stata delle migliori che spesso si sono create delle situazioni imbarazzanti (vedi secondo goal) che non hanno certo favorito gli arancioni. Comunque la sconfitta rimane, ma sabato ce subito possibilit di riscatto contro un Savona che ha ambizioni di primato.