foto3113.jpeg

Dopo lultima partita persa con lamaro in bocca per una sola rete contro la compagine genovese della Superba, si pensava ad un approccio ed una prova con le lettere maiuscole: invece si mostrata una nuova prova incolore da parte dei nostri ragazzi, soprattutto nei primi 20 minuti di gioco dove il Pisa non si fatto sfuggire lopportunit per andare in doppio vantaggio. La partita si giocata per la maggior parte in questa porzione di tempo. Ovviamente non si toglie niente al CUS Pisa che si dimostrato unottima squadra, con numeri da grande: schemi e possesso palla da far invidiare molte altre squadre giovanili italiane pi blasonate. Dopo la prima parte che si rilevata un inferno, gli arancioni hanno cercato di reagire e a giocare ad hockey, portandosi in avanti per trovare una rete che poteva riaprire i giochi. Di fronte hanno per trovato una difesa sempre accorta e un ottimo portierino che in pi occasioni ha strappato gli applausi al pubblico locale. Le due reti pisane nel primo tempo sono scaturite da deviazioni sotto misura. Inizio di secondo tempo stato quasi una fotocopia del primo. Il Pisa riesce ad insaccare per altre due volte nei primi venti minuti di gioco su corner corto, e il Pistoia alla ricercare la rete, allinizio per riaprire i giochi, poi della bandiera. Derby che per la seconda volta in questo campionato di hockey prato si tinge di giallo blu per i ragazzi di Loreti (domenica si trovato con la rosa al minimo data la concomitanza dellunder 14), che ora devono, per eliminare lo zero dalla classifica, giocarsela con le compagini genovesi del CUS e Superba.