Non poteva partire peggio il campionato per la squadra arancione. Dopo linfortunio di giovedi scorso di Simone Mascia (fuori due mesi) arriva una secca sconfitta per 4-1 subita da parte dei cugini pisani, in una partita che la squadra di Malvaso ha giocato solo per un tempo.
LHC scende in campo con una formazione molto rimaneggiata: rispolvera Gori in difesa e inserisce Anabasi in mezzo al campo davanti a Fedi. Il CUS da parte sua al completo e schiera tutti i nuovi innesti: Uvo, Rodriguez e Venturini. La partita la fanno i padroni di casa con un gran pressing che manda nel pallone gli arancioni. Dopo una decina di minuti il Pisa passa: uno scoop molto contestato dai pistoiesi termina in area e Messerini lestissimo non si lascia sfuggire loccasione e segna l1-0. Il goal subito sveglia gli ospiti ma non piu di tanto: vengono comunque conquistati tre corner corti su cui per la difesa pisana riesce sempre ad uscire beneed arriva anche il 2-0: drive di Venturini, deviazione di Zabaroni che innesca involontariamente Messerini che castiga di nuovo Maffei. Il Pisa allenta un p la morsa e ne paga subito le conseguenze: al quarto tentativo su corner corto Styan riesce a infilare la porta pisana con un bello slap in tuffo. La gioia dura solo due minuti perche Venturini riporta subito a distanza gli arancioni con bel flick su corner corto (difesa arancione non esente da colpe). Un gol che spezza il morale e chiude il primo tempo. Nella ripresa Menconi arretra Miccoli e Malvaso schiera una formazione pi offensiva. Risultato: Pistoia attacca e Pisa riparte in contropiede. Gli arancioni fanno gioco per una buona mezzora ma, pur ottenendo altri quattro corner corti, non riescono a segnare. Il Pisa invece riesce a chiudere la partita a tre minuti dalla fine: su un contropiede di Rodriguez il solito Messerini a segnare il goal che gli vale la tripletta personale. Finisce cos 4-1 con il Pisa che torna alla vittoria nel derby dopo quattro sconfitte consecutive.