Torna il campionato di hockey prato dopo la pausa indoor e si torna a giocare a Pistoia, finalmente. Finalmente perché dopo sette di anni di esilio nelle “vicine” città di Pisa e Bologna, si potrà tornare a veder giocare l’hockey nella versione classica a undici giocatori, in un impianto, il complesso sportivo Legno Rosso, che nell’ormai lontano 1969 ospitò l’esordio della prima squadra di hockey pistoiese, l’allora H.C. Guelfa Pistoia. Questo grazie ad una concessione della Federazione Italiana Hockey che ha permesso alle sole formazioni giovanili al di sotto dei 18 anni, la disputa degli incontri anche su superficie in erba sintetica adibite al calcio. La gara contro il Cus Pisa è insidiosa per la formazione Under 16. I pisani sono una squadra veloce e tecnica; nell’incontro di andata vi fu equilibrio per buona parte, ma alla fine dei 70 minuti di gioco il Cus usciti vincitore per 3 reti a 2. Purtroppo, domenica gli arancioni saranno costretti a vincere per tenere il passo della capolista dello stesso Pisa. Ci vorrà concentrazione e si spera anche di aver finalmente il supporto del pubblico al “Legno Rosso”, strano a sentirselo dire per una società costretta sempre a muoversi per giocare, il pubblico di casa. Nello stesso giorno la prima formazione dell’Hockey Club Pistoia si recherà in provincia di Padova, a Cadoneghe, per incontrare la capolista San Giorgio. Incontro molto difficile per i ragazzi di Treno, dove cercheranno di conquistare più punti possibili per star dietro in classifica ai padovani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *