Nella finale di La Spezia gli arancioni ottengono sei punti in tre partite, mancando così la finale spareggio per l’accesso in prima divisione. Fatale è stata la partita contro la Moncalvese, vinta dai piemontesi 7-1 con il risultato mai in bilico. L’infortunio di Fedi, avvenuto durante la prima partita, è stato pagato caro dai ragazzi di Malvaso che si sono trovati ad affrontare la squadra più quotata del girone senza quello che è probabilmente il loro giocatore più forte: questo fattore, unito ad una prestazione sicuramente non eccelsa ha portato al risultato sopra citato. Tutt’altra storia era stata la prima partita contro il S.P. Clarenza, vinta nettamente per 8-3. Gia’ nel primo tempo l’HC conduceva per 4-0 con due gol su corto e due su azione. Nella ripresa cala il ritmo, il San Pietro si rifà sotto ma i pistoiesi lo riportano subito a distanza chiudendo l’incontro con cinque gol di scarto. Domenica mattina l’ultima partita contro il CSP S.Giorgio. I giochi ormai sono fatti (Moncalvese già in finale contro il Cernusco) ma le due squadre vogliono comunque giocarsi il secondo posto nel girone. La partita è molto combattuta e giocata alla pari, entrambe le difese riescono per 10 minuti a neutralizzare gli attacchi avversari. Mascia è il primo a rompere gli indugi e a segnare la rete dell’1-0 su corner corto. Il S.Giorgio reagisce e sempre su corto trova il pareggio con un bel tiro alla sinistra di Maffei. Ma ancora Mascia, con un gol in fotocopia, sposta l’ago della bilancia dalla parte arancione e chiude il primo tempo sul 2-1. Nella ripresa casalesi più aggressivi e Pistoia più coperto. Le occasioni non sono molte ma sembra che comunque il S.Giorgio non sia in grado di impensierire gli arancioni. A chiudere i conti ci pensa Zabaroni che, su corner corto, fa 3-1 e chiude la partita. In definitiva il secondo posto non è da buttare via, viste le buone prestazioni contro S.P. Clarenza e S.Giorgio. Certo rimane il rammarico per quella partita con la Moncalvese che doveva essere giocata meglio anche se la sfortuna, senza esagerare, ci ha messo ben più di una mano. Per la cronaca la finale Cernusco- Moncalvese è finita 6-2 per i lombardi, con un Mapelli trascinatore che ha realizzato ben 4 dei 6 gol totali. A loro, e a noi, facciamo un in bocca al lupo per la prossima stagione indoor.