Sembrava terminata la Coppa Italia per lHC Pistoia, con il gruppo dei giovani del Savona HC vittorioso nello scontro diretto con i pistoiesi, guadagnando cos la testa del girone e laccesso allo spareggio del 14 novembre contro la Superba HC. Ma arriva la ghiacciante notizia a giochi fatti che verso la societ arancione si aggrava unammenda e la conseguenza perdita della gara (due 2 punti di penalizzazione in classifica) con il punteggio di 0-2 per la partita del 17-10 HC Liguria HC Pistoia, terminata con un indiscusso 1-5 per gli ospiti, per aver iscritto nel proprio elenco dei giocatori 4 atleti di nazionalit straniera (Rutgen Jansen, Ian Styan, Jaspal Grewall e Martin Carrion) contravvenendo quindi alle circolari della Federazione.
In pratica nella discussa domenica sono stati schierati in campo allinizio lo studente olandese di Siena Rutgen Jansen e linglese dArezzo Ian Styan (gi schierati nella precedente partita contro il CUS Genova, ormai parte integrante della squadra) e in panchina i nuovi arrivati lindiano di passaporto USA Jaspal Grewall (studente statunitense, in studio alla facolt di Firenze fino a fine dicembre) e lo spagnolo Martin Isidro Carrion (infermiere presso lospedale di Firenze), approdati in casa arancione solo durante la settimana antecedente al 17. Entrambi hanno avuto uninfluente apporto al 5 a 1 finale, dato che per motivi fisici e soprattutto tattici il loro impiego stato minimale, solo 15 minuti giocati al termine della partita quando il punteggio era gi sul 4 a 1.
I dirigenti pistoiesi ammettono lerrore, ma si accaniscono soprattutto che dando uno sguardo alla classifica finale, non comporta nessuna rivoluzione (la nuova classifica vede lHC Savona a 7 punti, il CUS Genova a 4 punti, lHC Liguria a 3 punti e lHC Pistoia a 1 punto), con sempre il Savona HC a ottenere laccesso allo spareggio, ma solo una retrocessione in classifica del Pistoia e soprattutto unammenda che non giova per niente alla societ arancione di 120 euro. Ma le circolari parlano chiaro e non ammettono nessun sbaglio. A trarne vantaggio sicuramente lHC Liguria che ottiene gli unici punti in Coppa Italia, dato che fino a quella domenica e anche nella successiva ha incamerato ben 3 sconfitte subendo 9 reti contro le misere 3 realizzate, ritrovandosi cos in fondo alla classifica con zero punti.
Il dirigente e giocatore Beneforti cos commenta: Come squadra, tutto ci non cinteressa minimamente. Sappiamo benissimo come sono andate le cose, e abbiamo comunque dimostrato quello che valiamo in campo alle dirette concorrenti anche senza lapporto dei due nuovi arrivatiCome societ, ammettiamo il grosso sbaglio, addirittura avvenuto dopo il caso CUS Torino – CUS Bologna, che sicuramente ci poteva gi dare un campanello dallarme in pi. Dalla nostra possiamo solo dire che ci ha solo fregato la voglia di portare in campo la domenica pi atleti possibili, per sopperire ad una rosa ristretta e per offrire un sufficiente ricambio ai giocatori in campo privi ancora di una buona forma fisica.