foto5202.JPG

Il campionato nazionale Under 18 maschile impone ai giovani arancioni un difficile anticipo, infatti esordiranno con un derby contro i “cugini” del Cus Pisa sabato 10 Novembre p.v. a Pisa sul campo in sintetico degli universitari. La formazione giovanile dell’Hockey Pistoia inserita del centro Italia in un gruppo molto impegnativo, con squadre laziali, abruzzesi e marchigiane; alcune di queste sono formazioni Under 18 di squadre che militano nei campionati di A1 e A2 come l’ Hc Roma, Butterfly Roma, Potenza Picena, con atleti che i nostri ragazzi incontreranno sono senz’altro in possesso di tecnica ed esperienza in quanto spesso sono impiegati anche in prima squadra. I giovani arancioni troveranno subito lo scoglio del Cus Pisa sabato 10 novembre, il quale oltre ad avere un organico di ottimo livello, ha il vantaggio potersi allenare sul campo in sintetico di casa, mentre i nostri ragazzi non hanno a disposizione un simile spazio ed utilizzano la palestra; questa diversit viene regolarmente fuori negli incontri in quanto le altre squadre riescono meglio a manovrare il gioco rispetto ai nostri. Un’ altra difficolt data dall’et: la formazione pistoiese ha in organico molti under 16 alcuni all’esordio nella categoria, ma i dirigenti dell’HC Pistoia hanno voluto dar modo al gruppo pi giovane di fare esperienza certi che i propri atleti riusciranno a supplire ad alcune mancanze con il loro entusiasmo e la loro voglia di fare.

All’esordio nel campionato di A2 di hockey prato Hockey Pistoia Etrusca, dopo un avvio di stagione a due facce: ottima la pianificazione e la realizzazione dell’inizio stagione con le ragazze motivate e ben presenti alle sedute di allenamento, buono il lavoro svolto dal nuovo allenatore Cristian Tarres con l’arrivo di un giocatrice argentina di buon livello Moira Pacheco. Per rinforzare l’organico, questo lavoro stato in parte ridotto dalla partenza di due valide giocatrici destinazione Ht Bologna. Bisogna dire che si tratta di due studentesse che abitano a Rimini e che dopo due anni di pesanti spostamenti tra Emilia e Toscana per allenamenti e partite (con solo dei rimborsi viaggio) hanno chiesto di poter giocare in una squadra pi vicina; anche se a malincuore la societ ha concesso il trasferimento e colmer queste partenze attingendo dal vivaio. Purtroppo l’organico ridottissimo in ogni caso; molto difficile trovare atlete nonostante il grosso lavoro di propaganda fatto nelle scuole dalla societ. Appuntamento domenica 11 novembre sul neutro di Pisa contro l’Aniene Roma.