Le ultime indicazioni prima della partitaI vicecampioni italiani indoor dell’Hockey Club Pistoia iniziano domenica prossima il girone di ritorno del campionato di Serie B con l’obbiettivo di entrare nel poule di qualificazione ai playoff per la A2. Il cammino sarà molto impegnativo in quanto gli arancioni dovranno guadagnarsi i punti necessari in trasferta avendo a disposizione solo due gare casalinghe; le difficoltà iniziano immediatamente con l’incontro con l’Hockey Liguria a Savona. I liguri sono una squadra ostica e spigolosa,nel suo organico ha buoni elementi ed inoltre si gioca su un campo che ha una superficie particolare un po’ irregolare che sfavorisce chi non la conosce, dove persino la capolista Cus Pisa ha dovuto cedere; quindi gli hockeyisti pistoiesi dovranno fare molta attenzione, sarebbe importante conquistare punti che distanzierebbero proprio il Liguria sconfitto nell’anticipo a Genova. I ragazzi del Presidente Gori dovranno usare quelle qualità e quella carica che ha permesso loro di arrivare nell’olimpo dell’hockey indoor, certo la squadra che mister treno ha a disposizione è giovane con molti atleti all’esordio nella categoria ma la posizione in classifica dimostra che i mezzi ci sono.

In contemporanea a Pistoia , al campo Frascari ore 12.30 , tocca agli under 16 riprendere il campionato outdoor. Anche questa è una partita difficilissima contro il capolista Cus Pisa. Il girone di andata dei giovani arancione è stato tormentato, anche se i tecnici lo avevano previsto; questo è un gruppo in costruzione nel quale sono stati inseriti alcuni under 14 e pertanto la squadra ha pagato l’inesperienza dei giovani e solo verso la fine del girone ha trovato i suoi equilibri. Durante la seconda parte della stagione indoor però molti atleti hanno avuti problemi fisici, i risultati parlano chiaro, per cui il gruppo si presenta con giocatori non al top della condizione e, contro i pisani, non si può concedere niente se si vuole giocarsi il match. L’importante per i tecnici è vedere che la squadra cresce, solo in questo modo arriveranno i punti necessari per entrare nelle zone alte della classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *