RIccardo Fedi

La foto della gara è nel mucchio di giocatori che sommergono capitan Fedi dopo la rete vincente segnata allo scadere della partita e che porta la squadra arancione ad un incredibile traguardo: partecipare ai playoff per il passaggio alla serie A2 che si svolgeranno a Pisa dal 7 al 9 giugno prossimo. Quindi ancora il capitano arancione permette alla propria squadra di partecipare ad una finale: era stato lui che aveva messo a segno il rigore decisivo nella semifinale del campionato indoor contro gli ex campioni d’Italia del Bra portando alla finale scudetto l’Hockey Pistoia, ancora lui ha segnato la rete della vittoria che porta gli arancioni alla finale per la A2. I giocatori pistoiesi sentivano molto la gara, pur spingendo molto e mettendo subito pressione al Rassemblement Torino non riuscivano ad essere brillanti come al solito; da parte sua la compagine piemontese ben organizzata in difesa ed a centrocampo riusciva ad incanalare gli attacchi dei padroni di casa e portarli ad infrangersi nella propria linea di difesa. Ci si mettevano anche gli arbitri a spezzare la ricerca di concentrazione degli atleti pistoiesi, richiesta a gran voce dal coach Treno, fermando la gara per un cambio di maglie a causa dei colori simili (cosa che poteva essere fatta benissimo prima della gara). Pistoia impiegava metà della prima frazione per iniziare a ragionare e pian piano a conquistare metri a centrocampo, cercando inoltre di sorprendere Torino con ficcanti passaggi in area per tentare la deviazione sottomisura. Ma c’era poca lucidità negli avanti arancioni e quindi si perdevano alcune ottime occasioni per segnare. A fine del primo tempo occasionissima per gli arancioni la palla danza pericolosamente sulla linea di porta dei piemontesi e gli arancioni chiedono a gran voce il rigore per un fallo di piede ma ottengono solo un corner corto che sfila pericolosamente a fil di palo. Alla ripresa del gioco i pistoiesi appaiono più convinti e continuano a costruire occasioni ma, un po’ la ragnatela del Torino un po’ alcuni buoni interventi del portiere ospite, negano la rete agli arancioni. La partita sembra convogliata verso un pari anche se verso il finale il Rassemblement cerca di sorprendere Pistoia con un paio di sortite controllate da una attenta difesa. Ma gli arancioni credono ancora nella vittoria e spingono ancora colpendo un palo e finalmente nel finale gara c’e’ il corto vincente : si cambia lo schema di esecuzione Fedi raccoglie il passaggio si incunea in area e fulmina il portiere con un tiro a mezza altezza. La gara si conclude di fatto qui, adesso due settimane per prepararsi ad un traguardo impensabile ad inizio stagione, un impegno da affrontare con serietà ma con animo leggero perché la squadra ha già fatto molto di più di quel si era preventivato ma arrivando a queste competizioni bisogna comunque mantenere alto il nome della società e offrire delle onorevoli prestazioni.

Formazione: Michelozzi, Arcangeli, Fedi, Beneforti, Masi, Moncini, Mascia, Vivarelli, Menichini, Giordano, Cioni, Braccini, Tolve, Natali, Braccini, Bartolini. Allenatore Filippo Treno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *