La prima squadra impegnata al Memorial BreveglieriCon il tradizionale torneo senior a Bondeno, di fatto, inizia la stagione agonistica dell’Hockey Club Pistoia. Gli arancioni si sono preparati con impegno al Frascari ma con questo torneo mister Treno cercava di avere degli effettivi riscontri in vista dell’esordio a Rovigo domenica prossima. I riscontri sono abbastanza positivi: un buon comportamento contro società di serie A2 come H.T. Bologna, Hc Bondeno e Reggio Emilia. Vittoria con Bologna e sconfitte con Reggio e sopratutto con Bondeno ma teniamo conto che il gruppo impegnato nel torneo era abbastanza ristretto, in pratica una under 21 in quanto alcuni giocatori non erano disponibili. Le sconfitte sono giunte solo nel finale quando, a causa dei cambi ristretti, la fatica si è fatta sentire. Ci sarà comunque un’altra occasione per tarare la squadra: la gara di domenica 29 contro il Rovigo riserve non costituisce classifica per cui si potrà sperimentare ancora in vista della prima gara valida per il campionato a Pistoia il 6 ottobre. Sarà, però, la formazione Under 17 ad esordire per prima in una competizione ufficiale sabato 28 settembre a Bondeno: “La partita è difficile sia per la caratura tecnica degli emiliani sia perchè questa formazione è ancora in costruzione” ci dice il dirigente responsabile Natali Roberto. “Quest’anno abbiamo una ulteriore difficoltà legata all’uso degli impianti infatti a causa di lavori interni non potremo utilizzare la palestra Anna Frank sino al 30 settembre e questo ci costringerà ad affrontare il primo impegno con solo la preparazione fisica. Inoltre ci sono state alcune partenze di atleti più esperti per la under 21 e, come ricambio, si sono aggregati alcuni giovanissimi provenienti dalla under 14; quindi una situazione in movimento da gestire e consolidare. Sono fiducioso nelle capacità del tecnico Mucci nell’amalgamare il gruppo dei ragazzi. Quest’anno potremo usufruire anche di alcuni atleti di buona caratura tecnica in prestito dal’Hockey Team Bologna e sono certo che riusciremo a portare questo gruppo ad ottenere molte soddisfazioni. Sarà molto dura perché siamo inseriti in un girone di qualificazione con Bondeno, Cus Pisa e Reggio Emilia. Sono società ben preparate e con ottimi vivai, solo la prima parteciperà ad una successiva poule con le vincenti degli altri due gironi, quindi non sono permessi passi falsi”.

Lascia una risposta