Nell’esordio del campionato Under 18 i giovani arancioni dell’Hockey Club Pistoia pagano un pesante dazio ai pi quotati avversari del Cus Pisa; il risultato 14 a 0 non in discussione ma i ragazzi pistoiesi possono addurre molte scusanti. La prima l’et media molto bassa rispetto alla categoria: questa formazione si sta costruendo in quanto costituita in gran parte da Under 16 con poca esperienza di questa categoria, l’avvio della stagione stato un po’ sofferto in quanto diversi atleti a causa di piccoli infortuni hanno fatto una preparazioni non al meglio, ed il portiere titolare, che bene si era espresso nella scorsa stagione, stato recuperato all’ultimo ed sceso in campo non al meglio; infine ma non ultima la non scarsa confidenza dei nostri ragazzi con il campo ad undici; avendo altra possibilit che l’allenamento in palestra, le difficolt di svolgere il proprio gioco in spazi pi ampi si vista tutta ed a questi livelli si paga pegno. A tutte queste difficolt va aggiunta il tasso tecnico e l’esperienza dei pisani sempre padroni del campo, con i nostri tesi a limitare i danni. Il Cus Pisa passato in vantaggio quasi subito approfittando delle difficolt dei nostri nell’adattarsi ai nuovi spazi e consentendo agli attaccanti giallobl di infiltrarsi nelle maglie della difesa, ancora troppo larghe, e segnare. seguito un periodo nel quale molti sono stati i corner corti subiti dall’Hc Pistoia messo sotto pressione dal gioco dei pisani; quando poi c’ stato un calo negli attacchi del Cus Pisa e si tentato una sortita ma i padroni di casa hanno colpito ancora ed in finale del primo tempo chiudevano di fatto la partita segnando ancora su corner corto. Nel secondo tempo poco cambiato ed il Cus Pisa guadagna meritatamente i tre punti; i dirigenti pistoiesi sono comunque tranquilli: si sapeva che questo non era un match su quale si doveva puntare, adesso si inizia a pensare al Potenza Picena, c’ il tempo per sistemarsi al meglio.