Esordio in campionato per la formazione dell’ Hockey Pistoia Etrusca, nata qust’anno dalla ormai consolidata Hockey Club Pistoia per meglio seguire e potenziare il settore femmine. La formazione per 8/11 quella che lo scorso anno ha partecipato al campionato A2 con i colori dell’ HC Pistoia costituita da atlete che ormai fanno parte dello “zoccolo duro” dell’hockey femmine pistoiesi. Quest’anno la societ, oltre all’ormai consueto abbandono delle attivit agonistiche da parte di atlete che per i pi svariati motivi lasciano l’hockey, ha “perso” anche due pedine importanti come Giorgia e Giulia Della Motta in prestito all’ HT Bologna per loro molto pi vicina a casa. Le societ pistoiesi, Hockey Club Pistoia e Hockey Pistoia Etrusca ringraziano Giorgia e Giulia per il valido contributo apportato durante lo scorso campionato e gli augurano una lunga e soddisfacente carriera pi vicino a casa. Per sopperire alle suddette defezioni i dirigenti e le atlete della societ si sono attivati per contattare e recuperare alcune delle atlete che anno abbandonato l’attivit negli anni precedenti riuscendo a formare un gruppo in grado di affrontare un campionato impegnativo come quello di A2 prato. La societ, da parte sua, ha affidato la squadra al giovane tecnico argentino Cristian Romeo Tarres che ha accettato l’incarico con impegno ed entusiasmo ed ha ingaggiato l’atleta argentina Maria Moira Pacheco per dotare la squadra di un valido apporto in attacco e centro campo.

La partita di oggi una partita da dimenticare in fretta, non per il risultato o per il gioco espresso dalle due formazioni in campo, ma per gli incidenti, del tutto fortuiti, che sono accaduti durante l’incontro. La giornata fredda e umida e la partita inizia con mezz’ora di ritardo, richiesta dalla AS AC Aniene a causa di un guasto ad una macchina che trasportava alcune giocatrici e che arriveranno a partita iniziata. Nonostante l’inferiorit numerica (in dieci per i soli tre minuti iniziali) l’Aniene aggredisce immediatamente la porta toscana ma Mori, Jaichenco e Mucci fanno buona guardia riuscendo a neutralizzare le incursioni romane facendo ripartire velocemente il centrocampo. Al 7 minuto l’Aniene segna con il n17 che si libera sulla sinistra e segna con un rasoterra sul quale Picchiotti non pu fare niente. Da quel momento, fino alla fine del primo tempo Pistoia inizia a pressare e a tenere le avversarie, salvo rare occasioni, nella propria met campo. Sono da ricordare una incursione sulla sinistra di Gelli al 15, una parata di Picchiotti con successivo allontanamento della palla di Mori al 22, un corto tirato alto da Mucci al 23, una penetrazione centrale di Beatrice al 24. Al 30 purtroppo avviene l’incidente a Pacheco colpita al labbro superiore dalla pallina respinta alta dal piede del portiere avversario. Il successivo corto tirato da Mori finisce fuori a sinistra della porta avversaria. Nonostante l’inferiorit numerica per l’uscita di Pacheco (le toscane si sono presentate alla partita con solo 11 atlete) Pistoia continua ad attaccare ed a contenere le rare azioni offensive delle romane. Nel secondo tempo l’inferiorit numerica e la mancanza di cambi comincia a farsi sentire ma la difesa e il centrocampo tengono ancora molto bene. Al 22, su mischia successiva ad un corto, l’Aniene segna nuovamente con la n 17. Al 30 (minuto nefasto per Pistoia oggi), durante una mischia sotto porta di Pistoia, Jaichenco prima salva su un tiro a porta vuota e dopo cadendo si procura un taglio sullo zigomo che la costringe a ricorrere alle cure del pronto soccorso. Nel proseguo della azione sulla respinta di Jaichenco una giocatrice dell’ Aniene segna la terza rete. La partita a questo punto chiusa, la stanchezza si fa sentire da tutte e due le parti e, praticamente, si gioca a centrocampo fino al fischio finale. Il risultato non veritiero per quello che si visto in campo, l’Aniene ha meritato di vincere questa partita ma Pistoia si battuta alla pari contro le avversarie senz’altro di maggiore esperienza. Ottima la prestazione del gruppo storico dell’ HC Pistoia, buona la prestazione di Ricci Gemma e Tucci Jessica al loro debutto in A2, Moira Pacheco, fino al momento in cui stata in campo, ha dato un valido apporto alla squadra.