Il gruppo della Under 12 mista al torneo Memorial Messerin di Pisa

Il gruppo della Under 12 mista al torneo Memorial Messerin di Pisa

Un altro fine settimana impegnativo per l’Hockey Club Pistoia infatti gli under 17 nello spareggio regionale del campionato nazionale di Hockey Indoor contro il CUS Pisa. Come per la formazione Senior anche questa categoria ha fortissime probabilità di non passare il turno, per ottenere il passaggio devono vincere le due gare tenendo conto di di una differenza reti di più quattro per il Cus Pisa. Purtroppo nella prima gara di andata gli arancioni si sono “svegliati“ troppo tardi e da li viene il passivo pesante, mentre nella seconda gara di andata i pistoiesi hanno lottato alla pari con i padroni di casa che solo nel finale sono riusciti a prevalere. Niente drammi, i pronostici erano tutti a favore del Cus Pisa; il gruppo messo in campo è composto da atleti bravi tecnicamente (lo si vede anche nell’omologo campionato outdoor) e con buona esperienza; la formazione pistoiese ha alcuni esordienti in categoria e già questo è un vantaggio del quale i pisani hanno potuto beneficiare. Per sabato quindi i tecnici pistoiesi si aspettano una prova di orgoglio per concludere bene il campionato, un eventuale colpo di scena sarebbe graditissimo. Intanto una bellissima novità: anche i piccolini dei centri ludici hanno avuto il loro battesimo del fuoco: il gruppo composto da bimbi e bimbe con età compresa dai 6 ai 11 anni hanno partecipato al “Memorial Messerini” Torneo Giovanile per categorie dagli under 10 sino agli under 16 svoltosi il 5 e 6 gennaio a Pisa al quale hanno partecipato gruppi provenienti dalla Liguria, Piemonte, trentino e persino una società francese. Ne parla il dirigente del settore giovanile Natali Roberto “Il gruppo è stato inserito nella categoria under 12 e come sovente accade agli esordi, ha pagato il noviziato ma da quanto mi hanno espresso i piccoli e’ come se avessimo vinto il torneo: si sono divertiti, il poter giocare contro altri coetanei li ha ulteriormente intrigati e la prima cosa che mi hanno chiesto dopo la doccia è… quando si gioca un altro torneo!!!”.
Quindi inizia un altro ciclo con la speranza che i piccoli atleti seguano il percorso di quel gruppo di giovani che pochi anni fa partecipavano a quel torneo ed adesso sono gia’ elementi importanti della prima squadra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *