fasi di riscaldamento nel per partita contro Adige

fasi di riscaldamento nel per partita contro Adige

Mori, 27 Aprile. L’HC Pistoia torna dal trentino con una sconfitta dura da digerire non quanto perché è la prima rimediata nel campionato di hockey su prato, ma perché è arrivata da una diretta avversaria per la conquista dei play-off. Il 2 a 0 inflitto a Mori dalla formazione di casa dell’Adige Uhc rimanda di fatto tutto alla prossima partita in terra lombarda contro il Brescia, anche lei in lizza per accedere ai play off. Il prossimo 11 di maggio la squadra arancione avrà un solo risultato a proprio favore: la vittoria. Difatti i tre punti permetterebbero di centrare matematicamente il secondo posto nel girone, ultima piazza utile per il proseguo del campionato. La partita contro Adige è molto sentita da entrambe le squadre, consce dell’importanza per la classifica. Il risultato è un primo tempo molto tattico, cercando di concedere il meno possibile all’avversario, sfruttando le rare palle a disposizione. E qui sono bravi i trentini che al primo corner corto vanno in vantaggio con gran tiro di push. Il Pistoia fa poco per recuperare, tanto è che 10 minuti dopo Adige approfitta del secondo corner corto per arrotondare il punteggio. Gli arancioni si fanno sentire solo con un corner corto e una ghiotta occasione allo scadere della prima frazione di gioco. Con il doppio svantaggio il Pistoia nel secondo tempo si fa più aggressivo giocando molto meglio, con l’Adige a difendere il risultato a denti stretti. Svariate sono le occasioni e i corner corti che hanno gli arancioni per recuperare il passivo, ma il Pistoia non riesce a segnare con l’estremo difensore trentino che in più di un occasione si supera salvando il risultato. Ora gli arancioni gli aspettano due settimane di duro lavoro per preparare al meglio la partita di Brescia, vero crocevia della stagione.

Lascia una risposta