Pistoia al Check-In dell'aeroporto di Pisa

Pistoia al Check-In dell’aeroporto di Pisa

Il momento è arrivato. L’HC Pistoia affronta i play-off promozione al termine di una stagione chiusa in testa alla classifica, con sette successi, due pareggio e una sola sconfitta all’attivo. I play-off assegnano un posto per andare nell’élite dell’hockey su prato italiano, la A2, categoria dalla quale il Pistoia non ha mai partecipato dal 1969, anno di fondazione, ad oggi. Il successo più grande però non è tanto quello di essere arrivati ai play-off o di conquistare la promozione, ma la consapevolezza di esserci arrivati attraverso il percorso di crescita richiesto ed indicato proprio alcuni fa dal presidente Alessandro Gori, ovvero con una squadra molto giovane, cresciuta nelle giovanili pistoiesi. A Catania, sede delle finali promozione, il Pistoia si presente una formazione giovanissima, con 9 ragazzi under 21, 9 under 30 e 1 over 30. Un trionfo della programmazione e del lavoro sul settore giovanile che da diversi anni a questa parte sta portando avanti il coordinatore Roberto Natali. Il Pistoia scenderà in campo nella tre giorni di finale venerdì pomeriggio alle 19.00 quando affronterà l’Hockey Avezzano. Sabato alle 13 la sfida contro il Torre Santa Sussanna di Brindisi e domenica alle 9 l’ultima partita, contro il Ragusa.

Lascia una risposta