foto5176.JPG

Lo avevamo detto: dopo la prestazione nel campionato indoor Under 14 c’erano buone prospettive per il proseguo della stagione; infatti il gruppo misto (bambini e bambine) del Minihockey Pistoia vince meritatamente il torneo interregionale organizzato dal Cus Pisa presso gli impianti universitari dal 4 al 6 gennaio. Dopo il terzo posto dello scorso anno (esordio assoluto del gruppo nelle competizioni), i giovanissimi arancioni danno una splendida conferma. Questa manifestazione ben organizzata dalla società pisana sta prendendo di anno in anno maggiore importanza e coinvolge numerose società del centro nord le quali partecipano con formazioni giovanili maschili e femminile di varie categorie, dagli Under 12 fino agli Under 21. Al torneo Under 12 misto partecipavano oltre ai piccoli pistoiesi: il Potenza Picena (Marche), il Benevenuta Bra (Piemonte), l’Hockey Club Grantorto (Padova, Veneto) e due squadre pisane del Cus Pisa.

Nella prima giornata i piccoli pistoiesi hanno affrontato i primi due incontri del girone eliminatorio senza cambi e pur faticando sono riusciti a sconfiggere l’Hc Grantorto ed il forte Potenza Picena in un equilibrato incontro risolto in un incredibile finale quando nel corso degli ultimi 90 secondi l’Hockey Club Pistoia, sotto di una rete, è riuscito a pareggiare e sulla successiva lenta rimessa dei marchigiani, ha “rapinato” la pallina segnando la rete della vittoria. Nella seconda giornata il gruppo si è presentato a ranghi completi ed ha avuto ragione sul Benevenuta Bra e sulle due squadre pisane del Cus con punteggi di assoluta sicurezza. Le allenatrici Pamela Bellari e Caterina Mucci hanno potuto alternare tutti i giocatori e giocatrici a disposizione senza che la qualità del gioco andasse a diminuire. Alla fine del girone di qualificazione acquisivano il diritto alla finale per il titolo l’Hc Pistoia ed Il Potenza Picena che si qualificava per secondo con la sola battuta d’arresto con i pistoiesi. La finale svoltasi il 6 gennaio di fronte ad un folto pubblico composto anche dalle altre squadre partecipanti è stata finale vera: un incontro equilibrato per la maggior parte della gara, con occasioni mancate da una parte e dall’altra fino a quando nella seconda parte della gara i marchigiani sono passati in vantaggio su azione di corner corto. Gli arancioni hanno continuato il loro gioco cambiando anche soluzioni tattiche e sono riusciti a pareggiare ad un minuto dalla fine come nel precedente incontro. Nel tempo supplementare, i biancorossi sono apparsi più timorosi, forse ripensando al passato, mentre gli arancioni erano più pressanti e riuscivano a passare in vantaggio a metà tempo; da lì in poi in campo c’erano solo i pistoiesi che controllavano la partita e riuscivano a segnare ancora su rigore. Un buon inizio d’anno, quindi, adesso a metà gennaio c’è da difendere il titolo conquistato lo scorso anno al “Trofeo Carnevale” a Viareggio, non c’è motivo di dubitare che vederemo del buon hockey.