La formazione senior maschile dominatrice della Finale di Girone

Ci voleva un impresa, e l’impresa la squadra maschile dell’Hockey Club Pistoia è riuscita a farla: 3 vittorie in altrettanti incontri disputati. E’ stato uno spareggio molto sofferto e difficile quello visto domenica a Montecatini Terme tra migliori squadre del girone toscano – laziale. Erano presenti il Campagnano (Roma), Lazio, Potenza Picena e naturalmente l’HC Pistoia. La formazione arancione si presenta nel proprio impianto non al meglio della forma visto l’assenza del promettente Bartolini (distorsione della caviglia rimediato nell’ultimo allenamento) e un Iacomelli con problemi muscolari, ma i tecnici David Malvaso e Fedi possono contare sui “senatori” della squadra che negli ultimi anni ci hanno regalato più di una finale: il portiere Maffei, il capitano Beneforti, Triunfo, Salvi, Iacomelli lo stesso tecnico Fedi, con l’aggiunta dei giovani Turacchi, Beatrice, dell’esperienza dell’argentino Tarres e del veterano Maurizio Malvaso.

La prima partita della giornata offre al pubblico presente un piacevole incontro ma per il Pistoia si rivela una sofferenza per tutta la durata dei due tempi. La formazione romana del Campagnano si rivela un osso duro per gli arancioni che grazie alle molteplici disattenzioni regalano il possibile sogno di vittoria agli ospiti. La partita non è semplice, ma il Pistoia fin dalle primissime battute prende in mano le redini del gioco, si porta avanti, ma è sempre raggiunto in parità dalla squadra romana. Il momento decisivo è il 40^ minuto, quando il Pistoia non ci pensa due volte a chiudere l’incontro a proprio favore per 5 reti a 4 con l’ultimo corner corto battuto in rete da Fedi.

Era già nell’aria prima dello spareggio che il match clou della giornata per i pistoiesi era contro al temibilissima Lazio. Malvaso chiama i suoi ad una partita perfetta, a non ripetere gli errori banali visti nel precedente incontro. Beneforti e compagni entrano in campo di fronte ad un folto pubblico presente con la massima concentrazione contro una formazione molto tecnica e dotata di grande esperienza. L’avvio di partita è tutta arancione che sigla un doppio vantaggio con Triunfo e Iacomelli su azione sorprendendo non poco gli avversari, che non esitano al primo calo dei locali a portarsi in parità di reti sfruttando al meglio due corner corti concessi. Pistoia non ci stà, vede che la vittoria è alla propria portata, ed ingrana la quarta, come sono le 4 reti successive che trafiggono una ormai domata Lazio. Il risultato finale è di 6 reti a 3 per i pistoiesi.

Purtroppo a causa dei risultati degli altri incontri, l’Hc Pistoia non può ancora esultare per il meritato accesso alla finale di promozione, giocandosi tutto nell’ultimo incontro con il Potenza Picena. La fatica delle due partite precedenti si fa sentire nelle gambe dei giocatori arancioni, tanto è che il Potenza Picena si porta subito in vantaggio. Passa poco e il Pistoia si sveglia e si ricorda che c’è in palio una finale. Quattro reti consecutive e finale molto più vicina. Inutile il forcing finale del Potenza Picena che tenta il tutto per tutto, perché il Pistoia è bravo a fermare ogni minima speranza avversaria, riuscendo addirittura ad allungare e chiudere l’incontro per 5 reti a 3.

Ora tutti possono festeggiare e prepararsi al meglio per la finale (seconda consecutiva) valida per la promozione nella massima serie indoor il prossimo 2 e 3 febbraio a Castello d’Agogna.