Serie B maschile – Girone di promozione, 2^ giornata: CHL San Vito – Hc Pistoia 5-0 (2-0)

CHL San Vito: Gentili Rocco (pk), Gentili Enrico, Denni Diego, Denni Massimiliano, Quaresima Corrado, Tolomei (k), De Marchi, De Paolis, Mastrantonio, Mohammed Fayyaz, Van Lohuizen, Denni David, Testa. Allenatore Alberto Fabrizio De Marchi. Dirigente Antonio Tolomei.

Hc Pistoia: Turacchi (pk), Braccini, Arcangeli, Fedi, Tarres, Beneforti (k), Triunfo, Salvi, Bartolini, Meoni, Vivarelli, Gori, Loreti, Maffucci. All. David Malvaso. Dirigente Alessandro Gori

Arbitri: ?, ?

Marcatori
Quaresima (SV) pt, Azione
Quaresima (SV) pt, Azione
Fayyaz (SV) st, Azione
Fayyaz (SV) st, Azione
Fayyaz (SV) st, Azione

Cartellini
Giallo: Beneforti (PT)
Verde: Salvi (PT)

Corner corti
Chl San Vito 3(0), Hc Pistoia 6(0)

Seconda trasferta tra le colline romane e seconda sconfitta rimediata dal San Vito, squadra costruita per puntare dritto alla Serie A2. La scorsa volta finì con un netto 7 a 0 a favore dei romani, con una partita che si “concluse” al 15’ minuto di gioco con già la squadra di casa sul 3 a 0. Domenica è andata sicuramente un po’ meglio: le reti finali a favore del San Vito sono “solo” 5 (solo l’NCR Lazio ha fatto meglio fino ad oggi, con 4 reti a 0), di cui 3 subite “solo” nel secondo tempo. Pistoia si presenta a San Vito romano con le defezioni di Iacomelli, Agostani, Vignali e Maffei, rimasti a casa per motivi personali ma ritrova un portiere di ruolo a differenza del precedente incontro in terra romana. Malvaso prepara una squadra molto più accorta rispetto alle ultime uscite, piazzando due uomini davanti alla difesa, rivelandosi una scelta giusta perché il San Vito fino al 20’ minuto del primo tempo non riesce a penetrare la difesa ospite. La rapide incursioni degli ottimi Fayyaz, Van Luhuizen e De Marchi (i fari della squadra romana) non oltrepassano l’estremo difensore ospite, superandosi in diverse occasioni. Il Pistoia non stà solo a guardare ma riesce in più di una occasione ad impensierire la difesa del San Vito, tutto altro che impenetrabile, ma la scarsa forma degli attaccanti arancioni non porta i frutti sperati. Al 20’ minuto, la svolta: Triunfo deve uscire definitivamente dal terreno di gioco per infortunio (contrattura) e San Vito che sfrutta lo spaesamento momentaneo dell’HC Pistoia per l’uscita del suo giocatore, fin qui importante, con due reti nel giro di 4’ minuti. Due azioni fulminati superano il muro ospite che fino a quel momento si era comportato bene, oltrepassando Turacchi. La ripresa non và meglio per gli atleti arancioni che provano a fare gioco ma non riescano a fermare un velocissimo Fayyaz che ad ogni minimo errore dei giocatori ospiti si invola in area toscana. Dopo pochi tentativi, riesce a trovare il tap-in vincente portando la propria squadra sul 3 a 0. Le successive due reti in fotocopia con ancora protagonista il forte pakistano che approfitta della squadra ospite alla ricerca dei una possibile rete. Ora domenica di nuovo a Roma per ottenere la conquista dei primi 3 punti di questo girone di promozione contro l’Olimpia Hockey.