Continua la marcia positiva degli under 14 nel campionato regionale dopo la vittoria in trasferta a Viareggio arriva un’altra buona prestazione sugli impianti sportivi universitari a Pisa contro il CUS Pisa: si tratta dell’ennesima partita giocata su quegli impianti anche se il calendario la definisce una partita casalinga per l’Hockey Club Pistoia; la perdurante mancanza di un impianto adatto alla disputa dell’hockey costringe la società pistoiese a continue trasferte e nega al pubblico sportivo della nostra città la possibilità di assistere a competizioni sportive divertenti ed appassionanti quanto quelle degli sport comunemente visti. Questo inciso perché la partita dei piccoli arancioni è stata ben giocata e sostenuta dalla giusta tensione agonistica risultando avvincente e molto gradevole al pubblico presente. I giovani dell’Hockey Club Pistoia partono determinati e mettono subito in difficoltà i pisani che si chiudono a riccio per evitare guai peggiori, ma al 12’ Di Piazza riesce a scardinare la difesa gialloblu: penetra in area, costringe il portiere all’uscita e lo beffa con un rapido tiro. Il Pisa non reagisce e sono ancora i pistoiesi a farsi pericolosi più volte, spesso l’estremo pisano è chiamato all’intervento ma niente può al 20’ quando Giordano con una azione velocissima lo trafigge con un diagonale imprendibile. L’incontro sembra incanalato in una direzione ben precisa e ma gli arancioni compiono l’errore di rilassarsi troppo e permettono agli avversari di riaprire l’incontro nell’ultima azione del tempo, infatti approfittano di una corta respinta di Michelozzi su un forte tiro e ribattono in rete. Il colpo non è assorbito ancora e si riprende l’incontro, i gialloblù cercano di sfruttare il momento e colpiscono quasi subito sorprendendo i difensori arancioni non impeccabili sul piazzamento in questa azione e riportando la partita sulla parità. Igiovani pistoiesi però non sono gruppo che si arrende, come nell’incontro con il Versilia, questa rete ha l’effetto di una sferzata e gli arancioni ripartono con azioni arrembanti ed infatti a metà della ripresa i pistoiesi passano definitivamente in vantaggio con una belle rete di Frangioni grazie ad un tiro ad effetto che prende alla sprovvista l’estemo dell’Hc Pisa. I nostri ragazzi badano poi a gestire l’incontro anche se la stanchezza permette al Pisa di farsi pericoloso ma una provvidenziale deviazione di Natali su un tiro pisano a botta quasi sicura risolve una situazione divenuta veramente pericolosa; dopo questa fiammata nonostante il forcing gialloblù, i pistoiesi riescono agevolmente a portare a casa questa importante vittoria che consente loro di poter aspirare ancora al posto utile per lo spareggio interzonale con le Marche ed il Lazio. Adesso c’è tempo fino al 3 maggio per preparare l’importante incontro con l’altra squadra del Cus Pisa , ancora fuori dalle mura amiche, che potrà dare un verdetto quasi definitivo sull’esito del campionato dei giovani dell’Hockey Club Pistoia.