I campionati giovanili di hockey prato si avviano alle fasi finali: mercoledì scorso si è giocata la fase finale del campionato under 14 nel quale l’Hockey Club Pistoia era impegnato con due formazioni: la Giovanissimi, composta da Under 12, e la Esordienti, con atleti di età maggiore. La squadra dei più piccoli è stata sconfitta nella finalina per il 3^ e 4^ posto con il CUS Pisa “B”; anche se arrivare a questa fase è stato un risultato veramente insperato. Hanno affrontato una squadra con atleti di età media più alta ed anche più esperti, ciò nonostante i piccoli arancioni non hanno mai rinunciato alla gara fallendo anche un paio di clamorose occasioni che avrebbero potuto riaprire la gara. Nel complesso c’è da essere molto soddisfatti per il loro comportamento nel torneo e non possono che migliorare vista l’età. Partita dalle mille emozioni quella giocata della Esordienti contro i pari età del Cus Pisa A valida per il titolo di campione regionale: subito gli arancioni in rete ed il Pisa pronto a ribattere ed a approfittare di alcune distrazioni dei pistoiesi che tra il 10’ ed il 16’ hanno un blackout durante il quale i gialloblu rimontano e passano in vantaggio con azioni fotocopia approfittando di un paio di svarioni difensivi. Ma reazione degli arancioni è stata veemente ed il primo tempo è stato chiuso in attacco e con l’estremo pisano protagonista di un paio di interventi decisivi. Nella seconda parte di gara i pistoiesi sono riusciti a pareggiare quasi subito, poi l’incontro si è svolto con in maniera appassionante con entrambe le formazioni che davano l’impressione di poter passare in vantaggio; ma si è giunti alla fine in pareggio e alla roulette dei rigori favorevole ai pisani. Domenica 6 maggio un’altra opportunità: Pistoia e Pisa sfideranno la vincente delle Marche per ottenere il pass per la finale di zona contro le vincente del girone Lazio; in palio il posto per la finale del titolo italiano di categoria. Nel campionato Under 18 la formazione toscana è stata sconfitta nello spareggio a Roma contro il Butterfly ; troppo forte la formazione romana per gli arancioni scesi nella capitale con una formazione imbottita di under 16 per far fronte a ad alcune assenza dei titolari. Il risultato parla chiaro un 13-1 finale anche se dopo l’uno due iniziale dei romani gli pistoiesi hanno giocato un buon incontro scoprendosi inevitabilmente per recuperare.
L’incontro è comunque servito per fare esperienza ai giovani che già da ora affiancano gli atleti di categoria. Si chiude anche il campionato per l’Hockey Pistoia femminile impegnata nel campionato di A2; le ultime partite una addirittura in Sardegna contro il Suelli e l’altra contro l’Aniene Roma non hanno portato punti che si speravano dopo le confortanti prove. Non si fanno tragedie, la squadra molto giovane, è stata inscritta per fare esperienza e la società ha raggiunto il risultato prefisso: verificare la motivazione delle ragazze e migliorare la loro esperienza agonistica e tecnica, esami superati a pieni voti dalle hockeiste arancioni.