Serie B maschile – Girone di promozione, 5^ giornata: Hc Pistoia – Hockey Campagnano 1-4 (1-1)

Hc Pistoia: Turacchi (pk), Braccini, Agostini, Fedi, Bartolini, Tarres, Arcangeli, Bambini, Salvi, Beneforti (k), Meoni, Iacomelli, Gori, Maffucci, Vivarelli. All. David Malvaso. Dirigente Alessandro Gori

Hockey Campagnano: n.p.

Arbitri: Bianchini, Mazzolo

Marcatori
Meoni (PT) pt, corner corto
Campagnano pt, corner corto
Gervasi (CA) st, rigore
Gervasi (CA) st, azione
Gervasi (CA) st, azione

Cartellini
Giallo: 2 Campagnano, Beneforti (PT)
Rosso: Salvi (PT)

Corner corti
Hc Pistoia 2(1), Hockey Campagnano 3(1)

La 5^ giornata di andata del campionato di Serie B finisce 4 a 1 a favore della compagine romana del Campagnano che espugna anche Pistoia (o meglio, Pisa) mantenendosi saldamente al primo posto e riducendo ulteriormente le speranze di play-off del Pistoia. Non basta un buon primo tempo della squadra arancione che, nonostante le defezioni di Triunfo, rimasto a casa per malattia e Fedi in campo nonostante un infortunio che lo affligge da diverse settimane, a domare la prima della classe, annullando la loro punta di diamante, Gervasi, ed andando pi volte sotto porta a cercare il tap-in vincente. E’ Meoni che premia il momento favorevole al Pistoia portando al 15^ minuto in vantaggio la propria squadra su corner corto spiazzando il portiere ospite con un bel push sotto la traversa. Il Campagnano si fa nervoso, cos i cartellini estratti dall’inguardabili Mazzolo e Bianchini portano la squadra ospite in doppia inferiorit numerica. Il Pistoia non riesce ad approfittare di questa ghiotta occasione per allungare, ma anzi, il Campagnano che su corner corto si porta in parit di reti approfittando di un errore di Turacchi. Ci pensa Bianchini ad inizio del secondo tempo ad affondare gli animi del Pistoia regalando (solo lui vede un contatto su Gervasi di Salvi) al Campagnano loccasione di portasi in vantaggio, che Gervasi non si fa sfuggire spiazzando su rigore lincolpevole Turacchi. Sotto di una rete, ma con le possibilit di recuperare, il Pistoia si spinge in avanti, ma commette lerrore di perdere malamente una palla a centrocampo, regalando una nuova occasione che il rapido attaccante romano insacca alla spalle del portiere locale. Sotto di due reti, la partita si fa nervosa con i direttori di gara protagonisti in tutto e per tutto: sia nella gestione (espulso generosamente Salvi per proteste) che nel ravvisare il pi semplice fallo. E Mazzolo che ora non concede un plateale rigore (lo confermeranno anche gli onesti avversari) su Iacomelli al quale durante il tiro a tu per tu con il portiere viene bloccata la mazza da un difensore ospite. Con il morale basso, ormai il Pistoia pensa solo a chiudere la partita, dando la possibilit al Campagnano di segnare anche la rete del 4 a 1. Le speranze iniziano a farsi davvero esili, e nelle prossima di campionato di nuovo derby, con il Cus Pisa alla ricerca di punti per la corsa alle prime piazze.