Serie A2 femminile: Hockey Pistoia Etrusca – Hc Sampierdarena 1-0 (0-0)

Hockey Pistoia Etrusca: Francesca Picchiotti, Caterina Mucci, Ursula Jaichenco, Alessia Gelli, Lucrezia Mori, Pamela Bellari, Moira Pacheco, Giulia Bartoletti, Lisa Beatrice. Allenatore Cristian Tarres. Dirigente Maurizio Vignali.

Marcatrici: Mucci st, rigore

Nuova (ed importante) vittoria tutto cuore per le ragazze di Cristian Tarres che, in inferioritÓ numerica, hanno nuovamente battuto l’HC Sampierdarena sul campo amico di via Napoli a Pisa. La giornata Ŕ molto calda sia per la temperatura atmosferica, si gioca alla 16,00 del pomeriggio, sia per gli strascichi arbitrali derivanti della precedente partita della consociata HC Pistoia. Recuperata la dovuta calma il tecnico Pistoiese Cristian Tarres impartisce alle atlete pistoiese le ultime istruzioni prima della gara e le dispone in campo con la sola Giulia Bartoletti in attacco, con Moira Pacheco, Pamela Bellari e Lucrezia Mori a centro campo, con Alessia Gelli, Ursula Jaichenco e Caterina Mucci in difesa davanti alla porta ottimamente controllata da Francesca Picchiotti. Rimane solo Lisa Beatrice che ha il compito di marcare alternativamente le due atlete pi¨ pericolose dell’ HC Sampierdarena. Durante la prima frazione di gioco la squadra pistoiese difende molto bene riuscendo a neutralizzare gli attacchi della squadra ligure che, col passare del tempo, si innervosisce perdendo luciditÓ nelle azioni sia offensive che difensive. Nelle ripartenze e nelle azioni offensive le arancioni riescono ad arrivare abbastanza facilmente sotto la porta avversaria ed una parata (con la punta del piede) dell’ estremo ligure nega il punto del vantaggio a Pamela Bellari. I corner corti, battuti da entrambe le squadre durante il primo tempo, non vengono mai finalizzati. Si va all’ intervallo con le ragazze pistoiesi galvanizzate per essere riuscite a mantenere il punteggio in equilibrio e con la squadra ligure molto nervosa per non avere ancora sbloccato il risultato nonostante la superioritÓ numerica. Il secondo tempo inizia con un nuovo assalto delle HC. Sampierdarena alla porta difesa da Francesca Picchiotti, le atlete pistoiesi fanno tutte il loro dovere e la partita rimane in equilibrio fino alla metÓ del secondo tempo quando su mischia in area, successiva ad un corner corto conquistato da Pamela Bellari, Lucrezia Mori batte rete da distanza ravvicinata ed un piede ligure ferma la palla sulla linea di porta, l’arbitro non ha dubbi e fischia il rigore (da notare che non c’Ŕ stata alcuna protesta da parte ligure). Dopo alcune titubanze Caterina Mucci si porta sul dischetto e lascia partire un tiro forte ed a mezza altezza sul quale il portiere ligure non pu˛ fare niente e Pistoia passa in vantaggio 1 a 0. Mancano ancora 17 minuti alla fine del tempo e Cristian Tarres deve impegnarsi duramente per far mantenere la concentrazione alle proprie atlete. La reazione dell’ HC Sampierdarena sa fa ancora pi¨ rabbiosa ma priva luciditÓ e di gioco di squadra, le atlete pistoiesi riescono a controllare la partita anche se, in alcune occasioni, i tiri delle giocatrici liguri terminano di poco al lato della porta pistoiese. Il fischio finale, che comunque trova le arancioni in attacco, sancisce la seconda vittoria in campionato per l’ Hockey Pistoia Etrusca. Se la vittoria di Genova pu˛ essere imputata anche ad un evento fortunato, quella di oggi sicuramente Ŕ frutto della caparbietÓ della squadra che non ha mollato e non ha mai concesso alle avversarie grandi spazi di manovra ed ha sfruttato, in attacco, tutte le opportunitÓ cha ha saputo creare.