Pistoia – I giovanissimi dell’hockey Club Pistoia vincono lo scontro diretto con il Cus Pisa B per 8 reti a 2 e conquistano la testa della classifica quando manca un turno alla fine del torneo. Con questa vittoria hanno seriamente ipotecato il diritto a partecipare allo spareggio a Roma il 25 maggio che designerà la squadra partecipante alla poule scudetto da disputarsi a Padova a fine giugno. L’incontro è stato incerto solo per la prima parte della gara nella quale il Cus Pisa, pur privo del suo atleta leader, si è difeso con ordine ribattendo colpo su colpo alle iniziative arancioni, nel secondo tempo però il team pistoiese ha potuto adoperare tutte le soluzioni tattiche mettendo sotto la formazione pisana. La partita è determinante ed i giovani arancioni partono concentrati mettendo subito alle corde gli avversari e riescono a cogliere i frutti del loro lavoro nel primo quarto realizzando due reti che mettono l’incontro su un piano ben definito; ma il Cus Pisa è formato da atleti con esperienza e si vede, terminato il forcing dell’Hc Pistoia iniziano a spingere per raggiungere il pareggio e loro azioni cominciano ad avere effetto : si ha una fase un pò atonica degli arancioni che permettono ai loro avversari di raggiungerli sul pari. Ma, come spesso è successo in questo campionato, questa situazione di pericolo riesce come a svegliare il gruppo che riprende il comando delle azioni in maniera veemente concludendo la prima frazione in vantaggio per 4-2. Durante la pausa la allenatrici Bellari e Mucci continuano a tenere alta la concentrazione ed infatti il secondo periodo vede subito gli arancioni aggressivi ed ordinati nelle disposizioni tattiche; i pisani non riescono a passare la linea di copertura della difesa che anzi rilancia e permette agli avanti arancioni di costruire molte azioni pericolose e realizzare ben quattro reti; solo nel finale il Cus Pisa potrà accorciare le distanze ma non rimettere in sesto l’incontro. Rimane ora da affrontare il Cus Pisa A ma ai giovani pistoiesi basterà un pareggio mentre il Cus Pisa B, opposto al tenace Hockey Versilia deve vincere in tutti i modi e sperare, oltre alla sconfitta degli arancioni, nel verificarsi di una serie di combinazioni riguardanti differenze reti e scontri diretti.