Weekend con alcune soddisfazioni per i dirigenti dellHc Pistoia nei campionati di Hockey su Prato Under 14; turno amaro per le ragazze nel campionato di A2 femminile. La societ pistoiese ha da tempo un gruppo femminile con il quale ha raggiunto una finale nazionale indoor Under 18 e vinto un torneo internazionale in Francia a Vlleneuve Lobet. Queste ragazze affrontano questanno una dura esperienza giocando nel campionato nazionale di A2 inserite nel girone dItalia centrale del quale fanno parte Suelli (Cagliari), Aniene (Roma) e Buttefly (Roma). Si tratta quindi di un campionato per farsi le ossa, dove lobbiettivo crescere nella qualit di gioco visto la personalit ed il nome delle concorrenti. Le ragazze sono coscienti di questa condizione e gi nella prima partita contro il Suelli di Cagliari hanno dimostrato di avere tenacia e carattere battute di misura solo nel finale quando avevano fatto un pensierino ad ottenere un meritato pareggio. Nellincontro odierno il pronostico era chiuso ma laspetto positivo va ricercato nellaver cercato, nonostante la consistenza tecnica dellAS Aniene, di costruire costantemente gioco ed aver messo spesso in difficolt la difesa capitolina. Lesperienza delle romane ha permesso loro di sorprendere in un paio di occasione le arancioni e far loro la posta. Prossima partita a Pisa contro Rasbank Roma. Note veramente molto liete dalle due formazioni Under 14 inscritte al campionato regionale: la formazione A pistoiese ha espugnato il campo del Cus Pisa A, mentre la formazione B (composta praticamente da tutti Under 12) ha pareggiato a Viareggio con lHC Versilia. Gare dallandamento molto diverso: la formazione A ha voluto riscattare la sconfitta della prima giornata ed partita a razzo mettendo subito sotto il Cus Pisa A, che squadra temibile ma talvolta lenta a mettersi in moto, sottoposto a continui cross dalle fasce che hanno permesso agli arancioni di realizzare ben tre reti nei primi venti minuti di gioco. E seguita una pausa che ha permesso ai giallo blu di accorciare le distanza. Alla ripresa del gioco i pistoiesi hanno realizzato ancora su corner corto e li hanno commesso lerrore di ritenere la partita chiusa; dove il Cus Pisa particolarmente da temere nella sua capacit di non mollare mai fino allultimo. Infatti i pisani hanno iniziato una azione arrembante che li ha portati a battere numerosi corner corti dove la loro abilit balistica li ha permesso di rimontare fino al 3-4 dove pero lHockey Pistoia ha tenuto meritando la vittoria. Sabato prossimo in trasferta a Viareggio. Gara al cardiopalma invece a Viareggio con lHc Versilia che se in trasferta soffre moltissimo, in casa si trasforma e tira fuori tutte le energie pur di fare risultato. I rossoblu hanno aggredito i giovani arancioni fin dallinizio ed hanno concretizzato la loro azione passando in vantaggio. La formazione pistoiese non si scomposta, che con qualche aggiustamento di marcatura, ha iniziato a far il proprio gioco, fatto di ripartenze e velocit grazie al quale nel nella seconda met del tempo pervenuta al pareggio. Dopo la pausa gli arancioni sono riusciti a prendere il campo, i viareggini erano pi contratti ed i nostri ragazzi sono riusciti anche a passare in vantaggio con una bruciante azione in velocit, successivamente hanno addirittura colto un clamoroso palo che avrebbe senzaltro chiuso lincontro. Verso la fine dellincontro, per la minore et e quindi forza fisica ha fatto la differenza: il Versilia con un costante predomino territoriale ha colto allultimo minuto il pareggio con il suo leader sfuggito alla guardia del suo difensore. Sabato turno di riposo meritato, la qualificazione per le semifinali regionali dovrebbe essere gi alla loro portata.