Si fermano i campionati maggiori maschili e femminili per la pausa dellhockey Indoor, giocato in palestra, rimane solo la formazione Under 16 maschile alla quale rimane da disputare lultima gara di anticipo del torneo di categoria ed un impegno durissimo incontrando, in trasferta, i pari et del Potenza Picena. Duro impegno dicevamo per gli arancioni, sia dal punto di vista logistico sia dal punto di vista tecnico, infatti il trasferimento senzaltro faticoso e poi si troveranno davanti una squadra che gioca da tempo insieme e che anche negli scorsi anni si sempre fatta rispettare. Nei campionati giovanili lHockey Club Pistoia ha gi incontrato il Potenza Picena due anni fa durante uno spareggio interzonale del campionato Under 14 e la partita non ebbe storia: i marchigiani vinsero mostrando ottima organizzazione di gioco ed una buonissima tecnica, mentre nel gennaio scorso molti dei 1996 che compongono la Under 16 arancione si sono ripresi una piccola rivincita strappando ai biancorossi il primo posto nel torneo indoor nazionale Befana sotto la Torre a Pisa durante una appassionante finale. Ma una partita di hockey su prato altra cosa, lHockey Club Pistoia giocher con una formazione molto giovane anche per la categoria e pagher senzaltro dazio per linesperienza dei suoi atleti nel campionato; il Potenza Picena, come suo stile, potr mettere in campo ragazzi abituati al gioco e spesso chiamati ad esperienze anche in formazioni superiori, quindi le probabilit di vittoria sono molto ampie per i marchigiani ,ma, i dirigenti pistoiesi hanno ben istruito i propri atleti: limportante comportarsi con disciplina tattica e mettere in pratica cio che viene insegnato durante gli allenamenti. Nello scorso incontro con il Cus Pisa i giovani arancioni sono stati sconfitti ma il risultato stato in bilico per buona parte dellincontro, solo nella seconda met della ripresa lHockey Club Pistoia ha ceduto ma disputando una buona prova. Ai giovani pistoiesi viene chiesto di ripetere la prova, limitando i danni ,aspettando la primavera quando si spera in qualcosa di pi grazie ad una migliore forma fisica e qualche esperienza in pi.

Roberto Natali