Con il mese di marzo, dopo la fase di hockey indoor invernale, si avvia la seconda fase dei campionati di hockey su prato. Sarà un periodo molto intenso per i giovani dell’Hockey Club Pistoia impegnati sul doppio fronte dei campionati maschili Under 16 ed Under 14. Inizieranno i più piccoli inseriti in un girone molto impegnativo sia dal punto tecnico sia da quello logistico: quest’anno con un po’ a sorpresa la Federazione ha costituito gironi interregionali, aumentando così le squadre ma anche la lunghezza delle trasferte. Il gruppo nel quale sono inseriti i giovani arancioni comprende, oltre alle due squadre del Cus Pisa, il Cus Genova, l’Hc Savona, l’Hc Superba Genova ed HC Genova. Purtroppo i calendari sono usciti con ritardo per cui non è stato possibile sfruttare al meglio la parte autunnale della stagione per disputare le numerose partite del torneo; per cui le squadre saranno costrette anche a doppi incontri nella stessa giornata al fine di ridurre le giornate di gare e limitare le spese di trasferta che sono un certo peso. Tecnicamente è un campionato veramente impegnativo: le società liguri hanno vivai giovanili di un buon livello e le loro squadre sono sempre in movimento; cosa che gli hockeisti pistoiesi invece hanno difficoltà a fare a causa della mancanza di un impianto cittadino da poter utilizzare in campionati od in manifestazioni organizzate. Da quanto si conosce due sono le squadre più accreditate, il Cus Genova ed il fortissimo Savona, quest’ultimo nell’anticipo di fine ottobre 2008 è stato capace di scendere in Toscana e nella stessa giornata strapazzare le due squadre pisane. Un gradino sotto è da considerare il Superba Genova, società che milita con la prima squadra nel campionato di Serie A2. In linea generale in questi anni, le società liguri hanno lavorato con metodo e serietà nel settore giovanile e stanno raccogliendo i frutti di questo lavoro. L’Hockey Club Pistoia è un po’ diversa da quella che l’anno scorso vinse il girone toscano, alcuni giocatori titolari sono passati di categoria ma in questo inverno il gruppo si è impegnato molto ed anche i nuovi arrivati mostrano buoni progressi; tutto sta a vedere se il loro entusiasmo potrà sopperire all’inesperienza. Domenica 1 marzo subito un impegno durissimo e per giunta in trasferta a Genova: i pistoiesi dovranno affrontare un doppio incontro il Cus Genova e successivamente l’Hc Savona. Un esordio più difficile il calendario non poteva proporlo; i tecnici arancioni puntano soprattutto a prestazioni nelle quali i ragazzi applichino quanto appreso negli allenamenti, la convinzione è che questo gruppo ha bisogno di giocare ed ha buoni margini di miglioramento. La seconda giornata si prevede di nuovo difficile per i piccoli pistoiese che devono affrontare l’Hc Genova e l’Hc Superba, ma stavolta tra le mura amiche dell’impianto del Legno Rosso di Capostrada: un bocca al lupo ai giovani hockeisti è d’obbligo.

Articolo di Roberto Natali