foto5171.jpeg

La sconfitta contro i pari eta’pisani nega all’under 18 la gioia di riuscire nell’impresa di accedere per la prima volta nella loro storia alle finali di categoria.
Impresa soltanto perche’ la storia non Ŕ favorevole, ma la partita dimostra che le potenzialitÓ di vittoria c’erano tutte. Pistoia inizia abbastanza intimorito e Pisa riesce ad andare due volte in gol, una su azione e una su palla ferma, con grande complicitÓ della difesa arancione(composta da Agostini e Castrovillari), assolutamente in giornata no. I ragazzi di Fedi riescono per˛ a rimettersi in carreggiata con i gol di Beatrice e Vivarelli. Il pareggio ottenuto per˛ non sveglia la retroguardia e Pisa si riporta davanti per 4-2. Nella ripresa ci si aspetterebbe una reazione arancione, che deve ottenere il pareggio per passare il turno.
Invece sono sempre i padroni di casa a guidare le danze, segnando altre due reti e scrivendo la parola fine sulla partita. La rete di Vivarelli del 7-3 finale serve solo ad addolcire, di poco, un boccone amarissimo per gli Under 18 arancioni,che adesso metteranno via le mazze da indoor per concentrarsi sul proseguo del loro campionato prato.