Serie B maschile, 9^ giornata: Hc Pistoia – Olimpia Hockey Roma 5-0 (2-0)

Hc Pistoia: Turacchi (pk), Braccini, Fedi, Salvi, Beneforti (k), Triunfo, Tarres, Bartolini, David Malvaso, Vivarelli, Maffucci, Gori, Maltinti, Bambini. Allenatore Riccardo Fedi.

Olimpia Hockey Roma: Valentino (pk), Da Gai Adriano, Livoli, Mari, Capalbi (k), Singh Harpal, Da Gai Carlo, Fabbri, Burgio, Alterini, Mallmann. Allenatore Adriano Da Gai.

Arbitri: Giorgi, Mazzolo

Cartellini: Malvaso (PT) giallo, Olimpia giallo.

Marcatori
Fedi (PT) pt, corner corto
Fedi (PT) pt, corner corto
Vivarelli (PT) st, azione
Vivarelli (PT) pt, azione
Vivarelli (PT) pt, corner corto

Corner corti
Hc Pistoia 6(3), Olimpia Hockey Roma 0.

Pisa, 22 Marzo – Domenica tranquilla per il team arancione che Domenica si è imposto per 5 a 0 contro la squadra romana dell’hockey Olimpia, sul campo di casa pisano. Gli arancioni, privi di Arcangeli, Lecchini e Maffei in porta, ma con il rientrante Tarres amministrano la partita in modo tranquillo portandosi già dopo i primissimi minuti sul 2 a 0 con due corti di Fedi. La manovra romana ristagna, le uniche ripartenze passano per il pakistano Harpal (il compagno Dupinder era assente), e così Pistoia può impostare con molta calma il gioco, portando spesso addirittura otto o nove giocatori contemporaneamente nella ventidue laziale. Pistoia colleziona così numerosi corti, provando anche a segnare di variante, ma il primo tempo si chiude sul 2 a 0. Secondo tempo che segue sostanzialmente la falsariga del primo con a turno Castaldi, Gori, Maffucci e Maltinti che subentrano a Bambini, Bartolini, Braccini, Malvaso e Vivarelli. Al decimo minuto finalmente Pistoia passa su azione: discesa sulla fascia di Bartolini, palla sporca dentro per Vivarelli che di prima intenzione scarica una bomba di drive sul secondo palo. Palla imprendibile per il portiere e bellissimo gol. Pistoia che insiste: Tarres si sposta in mediana con Beneforti, Fedi vedendo l’andamento della partita lascia il campo per seguire la partita dalla panchina, Triunfo arretra in difesa. I romani, complice un’età media molto alta lasciano ora grandi spazi, ben sfruttati dai pistoiesi sulle fasce. È così che matura il secondo gol di giornata di Vivarelli imbeccato da Tarres sottoporta, ed è così che Pistoia guadagna numerosi corti: uscito Fedi, al tiro si avvicendano Bartolini, Triunfo e Vivarelli. Il quinto è ultimo gol è ancora suo, su corto: palla lenta ma piazzatissima, per il terzo gol personale e per sancire la parola fine sulla partita. Partita da prendere, in effetti, come test per gli arancioni (Turacchi non ha fatto nessun intervento) in vista di Campagnano, e buona per riprendere fiducia dopo la rocambolesca sconfitta subita domenica scorsa a Roma contro il Tevere. Domenica ci sarà La partita, sicuramente la più importante della stagione tra quelle affrontate fino ad ora, in casa del Campagnano. Agli arancioni, nella partita più difficile, saranno richieste “testa, gambe e concentrazione”. Sebbene il passaggio al successivo girone sia già ipotecato, sarebbe ben altra storia uscire dalla trasferta di Campagnano vittoriosi e da primi della classe, che sconfitti quindi secondi in classifica.

Articolo di Matteo Bartolini.