Il gruppo dell'Under 8 alla premiazioneIl 2015 inizia con un piccola buona notizia per l’Hockey Club Pistoia, i suoi piccolissimi under 8 vincono il torneo “La Befana sotto la Torre, Memorial Messerini” organizzato dalla società Cus Pisa per ricordare un loro giocatore e dirigente. Questo evento pensato esclusivamente per categorie giovanili si svolge da oltre un decennio nel giorni precedenti l’Epifania, hanno partecipato società provenienti dal Piemonte, Liguria e Veneto e naturalmente Hockey Club Pistoia e Cus Pisa. Da questo torneo hanno avuto il loro “battesimo agonistico” molti ragazzi e ragazze che giocano attualmente nei campionati, quindi, un test attendibile sui giocatori di domani. Il gruppo di bambini e bambine (da ricordare che a questa età si gioca in formazione mista) presentato da Pistoia proviene dai Centri Ludico Motori organizzati dalla società dove i piccoli possono fare attività motorie di base e divertirsi imparando i primi rudimenti dell’hockey. A riprova del lavoro fatto dai giovani istruttori coordinati da Caterina Mucci è arrivata questa bella sorpresa: “Siamo felici di questa piccola affermazione; è un bel gruppetto affiatato e alcuni di loro erano al debutto assoluto perché’ sono arrivati ad ottobre da noi, però la formula di allenamento che usiamo gli ha permesso, giocando, di apprendere bene le basi del Minihockey. Gli avversari erano società che lavorano bene nel settore giovanile: citiamo Cus Pisa, Moncalvo e Genova; quindi uno stimolo in più per noi istruttori a far bene ed a unirci di più con i piccoli ed i loro genitori, attori indispensabili per aiutarci a mandare avanti l’attività”. Anche l’altra formazione presentata, l’under 12, non si è comportata male giungendo terza nel suo gruppo, anzi avrebbe potuto aspirare ad una posizione più alta ma nei due giorni di competizione Mucci non avuto a disposizione sempre tutti gli atleti della formazione e sono stati i più piccoli a dare una mano comportandosi più che degnamente. Domenica 11 gennaio tornano in campo i senior a Bologna, missione molto molto difficile nel cercare di conquistare un posto per la finale nazionale, ma gli arancioni non hanno niente da perdere e possono giocare tranquillamente cercando di sorprendere i più quotati avversari. Per i più piccoli il prossimo impegno è la “Coppa Carnevale ” a Viareggio a fine gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *