foto3108.jpeg

Iniziamo dicendo che questo primo concentramento indoor doveva veder disputati cinque incontri mentre in realt se ne sono giocati soltanto due. Questo perch le squadre si ritirano (leggi Avezzano) o arrivano in ritardo (leggi Mogliano). Se non c’e’ niente da dire contro i marchigiani che hanno pagato per il loro ritardo, si pu invece discutere sul comportamento degli abruzzesi che abbandonano un campionato a 24 ore dal suo inizio senza subire nessuna penalit per l’anno successivo visto che la FIH si limita ad una semplice multa. Parliamo adesso di hockey giocato. L’unica partita degli arancioni quella contro il Mogliano, squadra che milita in serie A2 outdoor ed temibile anche al coperto. Tutte e due le squadre sono al completo e la partita inizia subito velocissima, molto fisica ma senza risparmiare belle giocate. Durante tutti i primi venti minuti c’e’ grande equilibrio in campo: entrambe le squadre vanno vicine al gol in diverse occasioni, sia su azione sia su palle inattive. Il risultato viene sbloccato da Iacomelli che segna il primo gol indoor arancione. Nella ripresa il ritmo non cala, Pistoia resta in quattro per un giallo a Zabaroni ma riesce a raddoppiare con Fedi su corto. Il Mogliano allora prova a reagire e accorcia le distanze con Girtler. Il 2-1 dura poco perche’ Fedi va in gol nuovamente, questa volta con un bel pallonetto. Due gol di vantaggio non sono comunque una sicurezza per gli arancioni che infatti subiscono il 3-2 a pochi minuti dal termine. L’aggancio per non riesce, anzi, Pistoia si porta sul 4-2 ancora grazie a Fedi su assist di Beneforti. Per il numero 10 arancione tripletta personale. La squadra di Malvaso quindi a punteggio pieno, seconda in classifica dietro al CUS Pisa, ma con una partita in meno. Il secondo e ultimo concentramento si gioca il 15 Gennaio a Pistoia.