Il gruppo dell'Under 8 alla premiazioneGli arancioni rimediano una severa lezione dalla Juvenilia Uras in terra sarda, un 7-0 che non concede repliche. In questo campionato gli isolani hanno concesso solo due pari in casa e solo alla seconda e terza in classifica (Butterfly Roma e Cus Pisa) quindi i pistoiesi sapevano che la gara sarebbe stata una partita proibitiva visto anche le varie assenze dovute ad infortuni ed allo stato di salute di altri atleti, tanto che si erano allertati anche atleti under 20 per garantire ricambi ai titolari in campo. Sulla gara non c’è molto da dire lo Juvenilia ha “fatto la capolista” giocando la sua gara ed aprendosi la via per la vittoria grazie alla realizzazione di due corner corto nella prima parte della gara e gestendo il resto della partita nonostante i tentativi degli arancioni di segnare perlomeno la rete della bandiera. Se aggiungiamo poi, una differenza di capacità tecniche che ci sarebbero comunque state, il resto vien da se’. Le preoccupazioni in casa arancioni non vengono per questa sconfitta, che era stata messa in conto, ma dai risultati delle altre pericolanti, soprattutto Savona che è riuscita a pareggiare con la Lazio (alla quale una vittoria avrebbe garantito al 90% la salvezza) ed a raggiungere nel punteggio Pistoia. “Ci dovremo giocare tutto nelle ultime due gare casalinghe “ afferma il presidente Gori “affrontando formazioni di alto livello tecnico, ma cercheremo con tutte le nostre forze di capitalizzare il fattore campo per ottenere punti preziosi. La sosta di campionato arriva a darci una mano; da qui al 9 maggio, gara importantissima con il S.Giorgio, contiamo di recuperare gli atleti infortunati e ricompattare il gruppo preparandoci all’incandescente finale di torneo, in quei giorni staremo con un occhio al campo ed un altro sui telefonini per avere notizie dagli altri campi. Qualche buona notizia dal campionato under 14, nel concentramento di domenica scorsa finalmente arriva qualche punto con una rimonta sul Bologna raggiunto dopo aver chiuso il primo tempo sotto di tre reti. Il lavoro del coach Mucci inizia a dare frutti ed il gruppo può iniziare un percorso che sicuramente darà soddisfazioni.

Lascia una risposta