Il campionato è in dirittura d’arrivo, Pistoia ha le ultime due gare in casa ma due avversari difficili con caratteristiche diverse ma con lo stesso obbiettivo far punti a tutti costi. Nell’ultima giornata ci saranno i reggiani della Città del Tricolore per strappare punti necessari alla salvezza, oggi pomeriggio invece i sardi dello Juvenilia di Uras alla caccia dei tre punti necessari a mantenersi vicino il più possibile al Cus Pisa (quasi certo della promozione in A1) e sperando in un passo falso dei gialloblù, ammesso dalle regole delle probabilità, i sardi sono un’altra formazione “rullo compressore” del girone. Gli arancioni dovranno scrollarsi di dosso quella apatia che li assale durante le partite in questa fase comportandosi come nel girone di andata quando sostennero la pressione dei sardi disputando una gara gagliarda e conquistando un meritato punto, solo Pistoia e Pisa sono uscite indenni da Uras, quindi sta anche ai giovani immessi nel gruppo dei più’ esperti a darsi da fare per sostenere i compagni che in questo finale di campionato sono un po’ in debito di ossigeno, anche per difendere la terza piazza dal Rassemblement e provare a migliorare il piazzamento dello scorso anno.

Lascia una risposta