Non ci poteva essere migliore riscatto dopo la delusione alla prima di campionato di Serie A2 di hockey su prato, con una bella prova di orgoglio imponendosi 5-2 sui torinesi del Rassemblement Piemonteis.

Hc Pistoia – Rassemblement Piemonties 5-2 (2-1)
Reti: Mascia, Chiricosta, Sandrakasi, Vivarelli, Vaiani, Mascia, Lafori.

Hc Pistoia: Michelozzi, Fedi, Dellamotta, Natali, Menichini, Vivarelli, Sandrakasi, Mascia, Masi, Tolve, Giordano, Vaiani, Cioni, Gori, Guastini, Arcangeli. Allenatore Treno.
Rassemblement Piemonteis: Mangeruca, Benchea, Picco, Manfredi, Chiricosta, Barone, Fischietti, Oreglia, Lagori, Brasoveanu, Crotti, Scarcina, Fiorio, Marro, Parys. Allenatore Serra.
Arbitri: Bendendo (Rovigo) e Tonetta (Mori).

Bologna. Con cinque reti l’Hc Pistoia batte il Rassemblement e si carica in vista dell’impegno fra due sabati sempre sul neutro di Bologna (momentanea casa per questa stagione dell’Hc) contro la Moncalvese di Asti. 5-2 il risultato finale, un match che vedeva già in vantaggio i toscani nel primo tempo per 2-1 grazie alle reti di Mascia e Sandrakasi. Nel mezzo fra le due il momentaneo pareggio del Torino. Nella ripresa il Pistoia allunga lo score con Vivarelli, Vaiani e ancora Mascia questa volta su rigore. Chiude il Torino negli ultimi minuti con la seconda rete.
Queste le parole del dirigente Alessandro Gori: “E’ stata una prova molto convincente da parte dei ragazzi soprattutto nel primo tempo siamo riusciti bene a rispondere al buon gioco del Torino. Una volta prese le misure siamo riusciti a fare il nostro gioco contro un avversario che lo scorso anno non ci abbiamo mai vinto. Partite come questa ci servono per trovare il ritmo e le geometrie per le prossime, difficili, partite, anche perché il tempo a disposizione è poco e dobbiamo ottimizzarlo. Affronteremo squadre molto importanti e dovremo lavorare per trovare una maggior compattezza a livello di squadra.
Protagonista di giornata è stato Selvaraju Sandrakasi, giocatore malese al secondo anno a Pistoia, oggi anche in rete: “Sono contentissimo per la vittoria della squadra e per il gol. Siamo fiduciosi per le prossime partite, ci stiamo allenando bene e sappiamo che mettendo testa, gambe e cuore potremo battere anche avversari più forti di noi”.

Lascia una risposta