foto3197.jpeg

Vittoria importantissima della formazione U.18 contro l’Atletico Superba che permette agli arancioni di mantenere vive le possibilità di passaggio del turno, certo, il Cus Genova sta andando fortissimo, ma lo scontro diretto del 25 Aprile prossimo risulterà decisivo, ma passiamo a raccontare la partita.
Pistoia parte con due assenze importanti, Arcangeli e Lavoratti, uno influenzato, l’altro infortunato, l’Atletico scende in campo con molta convinzione e rabbia agonistica, i pistoiesi lasciano la testa negli spogliatoi e si vede. Dopo 5 minuti gli ospiti passano in vantaggio con un azione in contropiede, i nostri, non sembrano capaci di rispondere agli affondi dei genovesi, infatti, in pochi minuti capitano sulla mazza dell’attaccante della squadra di Esposito almeno tre occasioni da tre, frutto di tre micidiali contropiedi. A questo punto Pistoia si accorge che sta rischiando troppo, gettando al vento quanto di buono ha fatto fin ora, infatti a pochi minuti dalla fine del primo tempo, Gabriele Beatrice accorcia le distanze con una deviazione sottoporta su tiro di Castrovillari. Nell‘intervallo, l’allenatore Fedi, che sostituiva Loreti assente per motivi di lavoro, attuava i giusti cambi per dare più spinta alla squadra sulle fasce laterali. Questi cambiamenti, uniti alla grande voglia di vittoria del nostri atleti, hanno portato la squadra pistoiese a creare molte occasioni da rete, tutte non fruttate a dovere. Gli sforzi sono stati premiati invece a circa 7 minuti dalla fine quando con un corner corto, Castrovillari, sboccava la situazione a favore degli arancioni. Il risultato finale alla sta un po’ stretto alla compagine genovese, ma sul campo ha vinto la squadra che ha lottato di più, quella che ha saputo soffrire e poi colpire, forse ne momento di maggior difficoltà dell’avversario. Adesso per i nostri l’attenzione si deve spostare sulla partita contro il CUS, come abbiamo già detto decisiva.