foto4135.jpg

Generosa la prova delle ragazze arancioni domenica 29 gennaio a Roma per il 2^ concentramento indoor di A2 femminile, concentramento assai difficile con risultati gi scontati per il livello ormai noto delle avversarie gi affrontate nel 1^ concentramento. Il primo match contro il Butterfly stato un vero e proprio assalto da parte delle romane che per poter passare alle fasi successive dovevano realizzare il maggior numero di reti possibile. Le ragazze dell’H.C. Pistoia non ci stanno e hanno cercato in ogni modo di contenerle. Il primo tempo stata la prova pi difficile, con le padrone di casa che riescono a sfondare le fila delle arancioni in ogni dove, ma per i primi 5 minuti non hanno avuto ragione con le pistoiesi a fermarle. Poi scattata la molla e le romane hanno cominciato ad invadere l’area arancione e in 3 minuti hanno ottenuto 3 corti realizzando anche una rete, fino al nono minuto quando viene concesso al Butterfly anche un rigore. A questo punto l’H.C. Pistoia cerca di risollevare la testa e all’11 dopo un magnifico scambio sulla destra da parte di Lisa Beatrice, Alessia Gelli raccoglie il passaggio ed infila la palla in rete realizzando il momentaneo 3 a 1. Dopo di che sono di nuovo le padrone di casa a fare la voce grossa ottenendo nuovamente altri 4 corti, ma riescono a realizzare solo 2 reti su azione. Fine del primo tempo 5 a 1 a favore delle romane. Nel secondo tempo i fatti non cambiamo e le nostre ragazze hanno anche un calo fisico, purtroppo per malattia riescono a scendere in campo solo in 7 e con una panchina cos corta non hanno neanche la possibilit di avere molti cambi, quindi questo non altro che la fotocopia del primo tempo. Di nuovo Butterfly quasi sempre nell’area arancione, ne la dimostrazione dei 7 corti battuti contro i nessuno da parte del Pistoia e di nuovo un rigore, questa volta molto dubbio. Ma le ragazze pistoiesi non si danno affatto per vinte, a Lisa Beatrice non viene concessa una rete e in campo c’ un buon livello agonistico. Risultato finale 10 a 1. La seconda partita contro le cugine pisane che dopo il 13 a 0 a loro favore nell’andata, per la squadra pistoiese una sfida aperta, ma le pisane nonostante avessero appena giocato e vinto la partita contro il Butterfly qualificandosi matematicamente, non si lasciano intimorire e anzi attaccano per prime. Dopo neanche 3 minuti hanno gi ottenuto 2 corti e sullo sviluppo del secondo realizzano la rete del momentaneo vantaggio, il resto dell’incontro non riserva ulteriori emozioni e il Pisa riesce a fare sua la partita solo sul finire le arancioni riescono a scuotersi e la 17 sullo sviluppo di un corto a ns favore Lisa riesce a prendere il palo. Alla fine del primo tempo il risultato 4 a 0 per le pisane. Nel secondo tempo la situazione non cambia anzi, si aggrava maggiormente, purtroppo i problemi muscolari e la stanchezza cominciano a farsi sentire ne paga le conseguenze Caterina Mucci che viene colpita da un forte crampo che non le lascia la possibilit di proseguire l’incontro. Quindi le ragazze non hanno pi cambi ed hanno perso il loro punto di riferimento. Una serie di corti a favore delle gialle blu lascia senza respiro le arancioni ed al 7 della ripresa un nuovo rigore concesso al Pisa le porta sul 6 a 0. Risultato finale 6 a 0. Questa la formazione scesa in campo: tra i pali Francesca Picchiotti poi Caterina Mucci, Lucrezia Mori, Lisa Beatrice, Pamela Bellari, Viola Niccolai, Alessia Gelli.