á

L’assenza di coach Malvaso non grava assolutamente sugli arancioni che, guidati da uno Styan in gran giornata, sfatano il tab¨ HC Genova (mai battuto finora) e si portano a sei punti in classifica. Per l’inglese adesso sono cinque le segnature in due partite disputate, ormai sempre pi¨ attaccante di riferimento per i pistoiesi. I padroni di casa non si fanno intimidire neppure dal goal preso a freddo dopo neanche 30”di gioco grazie ad un’azione solitaria di Torapau sulla sinistra, cross in mezzo e deviazione vincente di Melis. Beneforti e compagni hanno il pallino del gioco e schiacciano per tutti i restanti 35′ l’HC nella propria metÓ campo. La difesa genovese per˛ tiene bene ed in un paio di occasioni Ŕ miracoloso Saba a salvare il risultato. Niente pu˛ per˛ l’estremo genovese sul push di Fedi che, dopo aver triangolato splendidamente con Denoth, sigla l’1-1. Laureana non riesce a cambiare l’andamento della partita nell’intervallo e gli arancioni continuano ad attaccare a testa bassa anche nel secondo tempo. Le uniche azioni genovesi partono dagli scoop di Torapau, quasi mai pericolosi. Pistoia dal canto suo sfiora il goal in tre occasioni con Orsi e Styan. Ci pensa per˛ Salvi a segnare il 2-1, ricevendo un bel passaggio di Denoth e battendo Saba di drive. Gli ospiti per˛ sfruttano tutto quello che gli viene concesso e alla seconda occasione buona della partita vanno in rete con Marino che ribadisce in rete una sua conclusione respinta da Maffei. Il goal inaspettato per˛ non demoralizza gli arancioni che dopo 5′ trovano il 3-2 con un gran rovescio di Styan e il doppio vantaggio ancora con l’inglese che in deviazione batte Saba. In conclusione una vittoria ampiamente meritata che riscatta la debacle di cinque giorni fa. Adesso si pensa a domenica prossima per l’ultima partita outdoor dell’anno solare, a Genova, contro l’Atletico.