Sconfitta in finale contro Bra Cuneo

FINE SETTIMANA amaro per l’Hockey Club Pistoia che si è classificato al secondo posto del campionato nazionale serie A indoor. La squadra di Filippo Treno, dopo aver vinto la semifinale contro l’Hc Roma, è stata sconfitta in finale per 2-1 dal Bra Cuneo al termine di una gara combattuta e che lascia molti rimpianti. Nella sede del Cus Bologna sabato i pistoiesi si erano imposti per 6-3 su Roma, grazie a una prestazione sontuosa. Per i ragazzi di Treno sono andati a segno Simone Dussi, Melato e Szyplilc, autore di quattro gol. Grande entusiasmo per i pistoiesi, che battendo i romani si sona qualificati per la finale, un traguardo storico per la giovane società pistoiese.

L’INDOMANI, però, la gioia del giorno precedente è stata smorzata dalla sconfitta subita nella finalissima del campionato contro il Bra Cuneo. Pistoia, a segno con Szyplik, recrimina per qualche decisione arbitrale, ma nonostante tutto ha cercato fino alla fine di ottenere la vittoria e posizionarsi al primo posto nel campionato nazionale. «Dispiace perdere a un passo dal sogno — commenta Filippo Treno, allenatore dell’He Pistoia —. Ai ragazzi non ho nulla da rimproverare, sono stati encomiabili e posso solo ringraziarli». Per la società pistoiese si tratta di un traguardo storico: nonostante le vicissitudini legate agli impianti di allenamento, la squadra di Treno ha dimostrato per tutta la stagione cuore e grandi potenzialità.

Gabriele Terrori

Fonte: La Nazione del 6 Febbraio 2012

Lascia una risposta