La formazione della prima squadra con la presenza del Sindaco BertinelliUn altro passo verso i playoff è stato compiuto: la vittoria odierna contro i genovesi apre ampie possibilità agli arancioni di partecipare alla fase successiva; basterà, infatti, guadagnarsi almeno un punto nelle prossime due gare per partecipare alle gare di qualificazione alla poule per la A2.

I giocatori pistoiesi sono scesi in campo ben determinati, le notizie pervenute sulle gare delle dirette concorrenti annunciavano la sconfitta dell’Hockey Liguria (che si trovavano 3 punti avanti ai pistoiesi, ma senza avere altre gare a disposizione) quindi era imperativo battere l’Hockey Genova 1980. I genovesi sono venuti in Toscana a ranghi ridottissimi e questo non li ha certo aiutati ad arginare l’impeto degli arancioni partiti in quarta per mettere subito in chiaro le loro intenzioni; l’equilibrio e’ durato pochissimo, infatti Pistoia è passata in vantaggio con Giordano che raccoglieva un bel traversone sorprendendo il portiere ligure. Il vantaggio acquisito non calmava i padroni di casa che insistevano nelle azioni di attacco e nell’arco di pochi minuti si portavano sul 3-0 grazie alle reti di Moncini e Menichini. La squadra pistoiese faceva girare il gioco molto bene, i liguri non potevano far altro che difendersi cercando di limitare i danni, si accendevano numerose mischie in area degli ospiti dalle quali arrivavano la quarta segnatura con capitan Beneforti e poi Mascia sfruttava una corta respinta dei difensori ed insaccava ancora; la prima frazione si chiudeva con Pistoia avanti addirittura di cinque reti grazie ad una ulteriore rete segnata da fedi su corner corto. La ripresa dimostrava che la gara era di fatto chiusa, il Genova 1980 non aveva la forza di reagire e cercava di chiudere dignitosamente la gara cercando la rete della bandiera ma finiva per scoprirsi e veniva punito ancora dalle reti di Menichini e Bartolini, in contropiede ed ancora da Fedi faceva doppietta con un paio di rasoiate su corto. Adesso gli hockeyisti arancioni devono mantenere la concentrazione, manca poco per centrare l’obbiettivo previsto, ma mister Treno saprà trasmettere ai propri atleti la giusta tensione.

Formazione: Turacchi, Fedi, Beneforti, Borioni, Arcangeli, Moncini, Menichini, Bartolini, Mascia, Giordano, Natali, Meoni, Vaiani, Tolve, Michelozzi, Vivarelli.

Reti: Moncini2, Menichini2, Fedi2, Mascia, Giordano, Beneforti.

Lascia una risposta